ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06082015-175259


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
SCANO, GIULIA
URN
etd-06082015-175259
Title
Amore Criminale: analisi delle pratiche di Social tv
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
Supervisors
relatore Bracciale, Roberta
Parole chiave
  • coinvolgimento maschile
  • violenza di genere
  • engagement
  • social tv
  • Amore Criminale
Data inizio appello
30/06/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il lavoro di ricerca presentato indaga sulle pratiche di social tv innescate dalla quindicesima edizione della trasmissione televisiva Amore Criminale, cui è associata una campagna di denuncia e sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. In questo contesto ci si è concentrati sull'accezione soft di social television, utilizzando il termine per indicare il consumo televisivo del programma che è avvenuto contemporaneamente alla pratica di commentare sulle piattaforme online di Facebook e Twitter ciò che l’utente stava guardando e ha consentito l’interazione a distanza con altri telespettatori.
L’elaborato è articolato su diversi livelli, che restituiscono una visione progressivamente più approfondita. Una preliminare ricognizione sul fenomeno della violenza di genere costituisce la cornice in cui si inserisce l’analisi della trasmissione dal punto di vista della sua storia, struttura e mission, ma anche del genere televisivo e del contesto mediale in cui si colloca. L’osservazione del programma dal lato broadcaster è seguita dalla ricerca sul suo pubblico, intendendo con questo sia quello televisivo tradizionale, sia in particolar modo quello dei social network. Data la valenza sociale, culturale e politica del tema affrontato da Amore Criminale, più specificamente la ricerca indaga il coinvolgimento che esso suscita e mira a comprendere in che misura la partecipazione alle conversazioni online costituisce una forma di civic engagement. A questo stesso scopo è sembrato opportuno un approfondimento sulla componente maschile dell’audience, per coglierne l’atteggiamento nei confronti della causa sociale contro la violenza sulle donne, in un momento storico in cui proprio gli uomini costituiscono sempre più oggetto di interesse negli studi scientifici e nella comunicazione pubblica sul tema.
Secondo quanto rilevato nell'edizione in oggetto, la trasmissione ha goduto di un discreto seguito non solo da parte del pubblico televisivo, ma anche sui social network. Nonostante la presenza maschile sia minoritaria, tra gli utenti centrali nelle dinamiche partecipative online figurano appartenenti ad ambo i sessi. In particolare dai risultati dell’analisi qualitativa, si può affermare che la partecipazione sui social network può essere letta anche come una presa di posizione pubblica nei confronti della causa sociale.

This research examines the social tv practices triggered by the fifteenth edition of the tv program Amore Criminale, which is associated with a campaign that aims to raise awareness about the violence against women and expose this problem.
In this context the focus is on the soft meaning of social television. This term refers to the tv consumption of the show while the user is commenting on Facebook and Twitter what he/she is watching and with the possibility to communicate with the other viewers.
This work is organized on different levels, giving a progressively in-depth view.
A preliminary introduction about the phenomenon of gender violence is the frame where the analysis of the show is inserted: its story, structure and mission, but also its television genre and the medial context in which takes place. The observation of the program from the broadcast side is followed by the research about the public, the traditional television one and especially those on social networks. Due to the social, cultural and politic worth of the topic dealt with by Amore Criminale, more specifically the research examines the created engagement and aims to understand in which way the participation to online conversations is a manifestation of civic engagement. For the same aim it was worthwhile an in-depth analysis about males, who are part of the audience, in order to get their approach to the social cause against violence on women, in a historic moment when scientific studies and the public communication focus on men.
According to data measured in this edition, the program got a reasonable favour from the television public, but also on social network sites. Although men are the minority, the key users are both women and men. In particular according to qualitative analysis results, we can say that the participation on social networks can be read as a public opinion on the social cause.

File