ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-12292020-212105


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
RUGGERI, LUCA
URN
etd-12292020-212105
Thesis title
Il Risveglio dell?Artico: l?influenza indotta dallo scioglimento dei ghiacci e dall?apertura di SLOC in Artico sui traffici marittimi in Mediterraneo.
Department
SCIENZE POLITICHE
Course of study
SCIENZE MARITTIME E NAVALI
Supervisors
relatore Prof. Sberna, Salvatore
correlatore C.C. (AN) Cuoco, Marzia
Keywords
  • Sloc
  • Traffici Commerciali
  • Mediterraneo
  • Cambiamento Climatico
  • Artico
Graduation session start date
20/01/2021
Availability
Partial
Release date
20/01/2061
Summary
L’Artico è considerato una frontiera che in un futuro molto prossimo verrà presto conquistata. A causa del surriscaldamento globale e del conseguente scioglimento della calotta polare, vari modelli prevedono una sempre maggiore accessibilità alla Regione Artica. L’Artico quindi sta acquisendo una progressiva importanza nel panorama geopolitico mondiale sia come alternativa alle rotte marittime tradizionali, che per l’enorme quantità di risorse energetiche, fossili e minerarie presenti in tutta la regione. Nonostante le innumerevoli potenzialità che questa area per millenni ha tenuto nascoste sotto i ghiacci, l’attività umana sarà contraddistinta da un altissimo grado di complessità anche nei decenni a venire. I principali ostacoli ancora da superare sono le condizioni climatiche estreme in cui l’uomo si trova ad operare, i ghiacci alla deriva, le tempistiche incerte per la navigazione, le carenze tecnologiche, le lacune strutturali delle infrastrutture portuali, le difficoltà nel condurre attività di search & rescue, le limitazioni per navi con alte capacità di carico a causa dei bassi fondali, le dispute territoriali e la sovrapposizione di interessi strategici ed economici.
Lo scopo di questo lavoro è fornire un’analisi del contesto Artico, del commercio marittimo e dei suoi possibili sviluppi futuri. L’interesse è di valutare se e in che misura i cambiamenti che stanno avvenendo in questo contesto, avranno un impatto sulle vie di comunicazione marittima tradizionali, in particolare, quelle commerciali che solcano il Mediterraneo. Dai risultati dell’analisi, infatti, emerge l’urgenza di una riflessione su quali risposte in ambito logistico e commerciale debbano essere messe in campo, per anticipare possibili cambiamenti nel commercio marittimo globale dalla portata storica, e non sempre allineati con l’interesse nazionale dell’Italia e della sua economia.
L’elaborato è dunque diviso in due parti:
Nella prima parte è descritta la Regione Artica dal punto di vista geografico, geopolitico, ambientale ed economico. È illustrato, attraverso una serie di immagini satellitari, lo scioglimento dei ghiacci dal 1990 ad oggi. Mediante modelli matematici, studi ed analisi se ne delinea, inoltre, la tendenza nei prossimi decenni. Le evidenze che emergono costituiscono una verità con la quale l’intera umanità si dovrà confrontare.
Nella seconda parte è analizzata l’intensità del traffico marittimo in Mediterraneo, una realtà che in seguito all’allargamento del Canale di Suez ricopre una grandissima importanza a livello mondiale. Infine, vi sono delle considerazioni in merito all’apertura di nuove SLOC attraverso la Regione Artica e degli effetti che avrebbero sul traffico mercantile in Mediterraneo. In quest’ottica si è reso possibile valutare l’impatto economico che questo fenomeno avrà sugli Hub, nonché sui porti di interesse quali l’Italia, al fine di proporre una serie di misure da adottare nel breve e nel lungo periodo per anticiparne gli effetti. 
File