ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11232015-174254


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FORTUNA, CHRISTIAN
URN
etd-11232015-174254
Title
Studio dell'accrescimento di Lophius budegassa nel Mediterraneo nord-occidentale
Struttura
BIOLOGIA
Corso di studi
BIOLOGIA MARINA
Commissione
relatore Prof. Castelli, Alberto
relatore Dott. Ligas, Alessandro
Parole chiave
  • parametri di crescita
  • determinazione età
  • illicium
  • accrescimento
  • Lophius budegassa
Data inizio appello
10/12/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
10/12/2018
Riassunto analitico
Il budego, Lophius budegassa, è un predatore necto-bentonico molto importante nelle comunità demersali del Mediterraneo e dell’Atlantico, e rappresenta una risorsa di elevato valore economico per la pesca professionale.
Questo lavoro ha come obiettivo quello di contribuire ad ampliare le conoscenze relative alla crescita di L. budegassa nel Mediterraneo Nord-occidentale, attraverso la determinazione diretta dell’età tramite l’utilizzo di una nuova tecnica, cioè la lettura degli anelli annuali di crescita presenti su una particolare struttura calcificata: l’illicium.
Gli esemplari di budego utilizzati per questo studio provengono dalle campagne sperimentali Medits (Mediterranean International Trawl Survey) svoltesi nel 2013 e 2014. L’area di indagine è rappresentata dalla Sub-area geografica (GSA) FAO-GFCM 9, che comprende il Mar Ligure ed il Mar Tirreno settentrionale.
Di ogni individuo catturato è stata misurata la lunghezza totale LT (al mezzo centimetro inferiore) ed il peso in grammi. Sesso e stadio maturativo sono stati determinati attraverso osservazione macroscopica delle gonadi; infine è stato prelevato l’illicium. L’illicium è il primo raggio della pinna dorsale, estremamente sviluppato e dotato di una piccola escrescenza carnosa all’estremità. Questa appendice è utilizzata per attrarre le prede e farle avvicinare alla bocca. Il presente studio è tra i primi ad introdurre l’impiego di questa tecnica per la determinazione dell’età e lo studio dell’accrescimento di L. budegassa nel Mar Mediterraneo. Pertanto, avendo utilizzato una tecnica nuova per quest’area, è stato necessario fare diverse prove in modo da adattarla al meglio alle finalità specifiche dello studio. La preparazione degli illicia da analizzare è stata un processo lungo ed impegnativo, non completamente privo di problematiche. L’illicium viene prelevato eseguendo un taglio alla base con delle forbici; il materiale prelevato viene successivamente preparato per l’analisi microstrutturale. Inizialmente l’illicium viene incluso in una resina epossidica e dopo la completa solidificazione viene tagliato in sezioni di 0,5 mm che vengono fissate su vetrini porta oggetto. Per il conteggio degli anelli giornalieri di accrescimento è stato utilizzato un microscopio ottico collegato a un elaboratore fornito di un sistema di analisi di immagini. La lettura è stata effettuata da due operatori differenti, in modo tale da testare la veridicità dell’analisi e inoltre è stata eseguita senza sapere a quale classe di taglia appartenesse l’individuo dal quale era stato prelevato l’illicium, così da limitare qualsiasi influenza e condizionamento nella lettura ed interpretazione degli anelli. Per questo motivo i preparati sono stati letti secondo un ordine casuale.
Questo studio ha permesso di mettere a punto delle procedure di laboratorio standardizzate per la preparazione e lettura degli illicia di L. budegassa, che consentiranno di rendere la determinazione dell’età di L. budegassa una attività di routine in grado di fornire preziose informazioni necessarie all’applicazione di analisi della valutazione dello stock nel Mediterraneo nord-occidentale, e, di conseguenza, alla individuazione di possibili misure di gestione mirate alla protezione e conservazione delle popolazioni di questa specie.
Le età stimate attraverso la lettura dei preparati sono state utilizzate, insieme ai rispettivi dati di taglia, per stimare la dinamica di accrescimento della specie utilizzando il modello di Von Bertalanffy. I valori dei parametri di crescita del modello sono risultati i seguenti: L∞ = 80,57 cm, k = 0,07 t0 = -1,98. I valori ottenuti nel presente studio sono generalmente in linea con quelli ottenuti in altre aree del Mediterraneo, e anche con quelli di studi svolti in Atlantico. Ciò è stato dimostrato calcolando l’indice phi-prime (Φ’, growth performance index), che consente di confrontare parametri di crescita del modello di Von Bertalanffy stimati in aree diverse.
Inoltre, è stato utilizzato un metodo di validazione indiretta al fine di validare il metodo di determinazione dell’età utilizzato nel presente lavoro. Ciò è stato fatto utilizzando le stime di taglia (lunghezza totale, cm) corrispondenti a ciascun anello annuale, ottenute attraverso l’applicazione del modello di back-calculation, e stimando una seconda curva di crescita secondo il modello di Von Bertalanffy. Per questo secondo modello, sono stati ottenuti i seguenti parametri: L∞ = 80,77 cm, k = 0,06 t0 = -2,54.
I due modelli stimati in questo studio (quello usando le età stimate attraverso la lettura degli illicia, e quello stimato dalla back-calculation) sono stati confrontati utilizzando un test statistico basato sull’analisi dei residui quadratici medi (Test di Chen). Nessuna differenza significativa è stata evidenziata dal test. Di conseguenza, ciò ha permesso di validare la periodicità annuale di formazione degli incrementi osservati nella determinazione dell’età, e quindi dimostrare che il metodo di determinazione dell’età impiegato è corretto.
File