Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-11162011-155929


Tipo di tesi
Tesi di dottorato di ricerca
Autore
ASCANI, SIMONA
URN
etd-11162011-155929
Titolo
Le tragedie di Accio nei "Veterum scriptorum fragmenta" di Antonio Agustín e Gabriele Faerno (Matr. 7901, ff. 49-107)
Settore scientifico disciplinare
L-FIL-LET/04
Corso di studi
FILOLOGIA E LETTERATURE GRECA E LATINA
Commissione
tutor Prof. Ferri, Rolando
Parole chiave
  • Gabriele Faerno
  • Biblioteca Nacional MSS/7901-7902
  • Antonio Agustín
  • Lucio Accio
  • trascrizione
Data inizio appello
13/12/2011;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Negli stessi anni in cui Robert e Henri Estienne prepararono l'editio princeps dei "Fragmenta poetarum Latinorum" (metà XVI secolo), l'umanista spagnolo Antonio Agustín, con il contributo fondamentale del metricologo italiano Gabriele Faerno, lavorò ad un progetto molto simile, che però non arrivò ad essere completato e pubblicato. Tuttavia, la raccolta di Agustín, contenuta nei manoscritti 7901 e 7902 della Biblioteca Nacional di Madrid, rivela capacità critiche degne di essere evidenziate e studiate, perché dimostrano la pratica di un metodo filologico basato sull'attenta analisi di testimoni e fonti, sulla sistematica collazione della vulgata di Nonio, Festo e Varrone e sullo studio della metrica. La trascrizione ed il commento relativi alle tragedie di Accio (Matr. 7901 ff.49-107) mirano a dimostrare come tale metodo abbia determinato numerose e valide proposte di emendazione di cui spesso gli studiosi moderni non sono a conoscenza.
File