ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11112015-104530


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FABIANI, ANDREA
URN
etd-11112015-104530
Title
Societa tra professionisti. Un fenomeno in continua evoluzione
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
CONSULENZA PROFESSIONALE ALLE AZIENDE
Commissione
relatore Prof.ssa Calvosa, Lucia
Parole chiave
  • società tra professionisti
Data inizio appello
01/12/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La categoria dei professionisti, sin dagli albori dell’Antica Roma, ha visto la propria posizione consolidarsi, e con il tempo, le professioni intellettuali sono diventate così importanti da necessitare di propri Ordini. La necessità di unirsi è sempre stata considerata dal Legislatore, ed infatti non sono mai mancate regolamentazioni al riguardo. La prima legge importante però viene scritta nel 1939, con cui si permetteva ai professionisti abilitati di unirsi sotto una veste giuridica comune, quelle delle associazioni professionali. Successivamente, con la spinta della Comunità Europea, del mercato e del Garante della concorrenza, è stata necessaria una riforma tale da permettere ai professionisti di potersi associare attraverso il modello societario. Queste riforme sono ancora oggi incomplete, tanto che non sono nemmeno chiari alcuni aspetti fondamentali della disciplina. Le riforme principali, che non sono state né anticipate né seguite da riforme delle professioni, sono le due Leggi Bersani (1997 e 2006), la L. 183/2011 ed infine il Regolamento 34/2013. A fianco a questi c’è stata una vera riforma della professione forense che è stata autonomamente disciplinata. Le due principali novità sono state la possibilità di utilizzare tutti i modelli societari e la possibilità di far entrare soci di capitale, quindi non professionisti. I problemi non mancano, ed infatti non è disciplinato in alcun modo l’ambito fiscale così come quello previdenziale. Nell’incertezza ci rifacciamo per l’ambito fiscale ad un parere dell’Agenzia delle Entrate. Questi, ed altri, sono i motivi per cui la ricerca statistica effettuata ha evidenziato la scarsità di stp in Italia: 194 distribuite in quasi tutte le regioni. Per riuscire a dare un quadro fedele della situazione sono stati intervistati alcuni professionisti, esponenti delle associazioni dei commercialisti del territorio toscano ed infine, alcuni professionisti che hanno scelto il modello società tra professionisti. La soluzione a cui si è giunti non è in alcun modo definitiva, ma è un punto di partenza per riuscire a capire le motivazioni che portano a questa scelta, e magari riuscire a trovare una soluzione.
File