ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11082018-145407


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
ALOIA, ESTER
URN
etd-11082018-145407
Title
La valutazione della disregolazione emotiva in pazienti adulti con disturbi del neurosviluppo: validazione della scala Ripost
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Perugi, Giulio
Parole chiave
  • scala ripost disregolazoine emotiva ciclotimia ADH
Data inizio appello
11/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La Disregolazione Emotiva (ED) è una condizione caratterizzata da intensi e rapidi cambiamenti dell'umore, in entrambe le polarità, e dalla tendenza ad una reazione eccessiva agli stimoli esterni, specialmente nei rapporti interpersonali. Esistono molte correlazioni importanti tra temperamenti affettivi e diversi aspetti dell'ED. Instabilità, reattività ed impulsività emotiva sono termini diversi che sono stati usati per riferirsi a concetti simili e rappresentano le basi temperamentali della ciclotimia. Diversi gradi di ED, associati a cambiamenti di energia e motivazione, sono descritti nei disturbi di personalità del cluster B e in tutti i disturbi del neuro-sviluppo, in particolare nell’ADHD. E’ stato, infatti, proposto che l’ED dovrebbe essere considerata una caratteristica fondamentale dell'ADHD, insieme all'iperattività e alla disattenzione. Il fatto che tutte queste condizioni condividano, con la ciclotimia, difficoltà nel modulare i comportamenti durante gli stati emotivi, suggerisce una possibile base neurofisiologica comune.
Obiettivo principale dello studio oggetto di questa tesi è stato la valutazione e validazione delle proprietà psicometriche della versione italiana della "Scala di Reattività Intensità Polarità e Stabilità” (RIPoSt: Reactivity Intensity Polarity and Stability scale) in popolazioni cliniche di pazienti Ciclotimici, soggetti affetti da ADHD e in gruppi di controllo sani. Le nostre ipotesi di lavoro erano l'esistenza di punteggi RIPoSt più alti nei pazienti con diagnosi di ciclotimia o ADHD, rispetto ai gruppi di controllo, e una correlazione tra ED e temperamento ciclotimico.
Nello studio, abbiamo utilizzato un campione di 374 soggetti (33.08 anni, DS ± 11.5), di cui 250 femmine (66,8%) e 124 maschi (33,2%), composto da 51 pazienti affetti da ADHD, 120 pazienti ciclotimici e 203 controlli sani adulti. Affidabilità e validità sono state calcolate mediante test psicometrici standard (validità convergente, validità dei gruppi noti, analisi fattoriale). Abbiamo esaminato la coerenza interna della scala RIPoSt, così come la validità del questionario, testando le sue associazioni con una scala già esistente e validata per lo studio del temperamento (Brief TEMPS-M: Temperament Evaluation of Memphis, Pisa, Paris and San Diego-M).
L'affidabilità dei risultati è stata eccellente, sia per il punteggio totale RIPoSt, che per ogni singola sottoscala, superando il valore di 0,70 (compreso tra 0,723 e 0,963). Solo la sottoscala “Emotional Polarity” (Polarità emotiva, P/N) ha mostrato un livello di affidabilità inferiore, ma ancora accettabile, con un 0,723 per l'intero campione e con valori delle sottoscale compresi tra 0,694 e 0,715. Ogni singola sottoscala e il punteggio totale RIPoSt sono risultati positivamente e significativamente correlati (p <0,001) con coefficienti di Pearson che vanno da 0,646 a 0,797. Inoltre, i punteggi delle sottoscale sono risultati altamente correlati con il punteggio totale RIPoSt, con coefficienti che vanno da 0,846 a 0,914. Il punteggio totale della RIPoSt, inoltre, è risultato positivamente correlato con le sottoscale sul temperamento depressivo e ciclotimico della Brief TEMPS-M (coefficienti di Pearson rispettivamente di 0,700 e 0,800). L’analisi di confronto tra i 3 gruppi ha mostrato punteggi più alti per i pazienti affetti da ciclotimia e per i pazienti affetti da ADHD rispetto ai controlli.
L'analisi delle componenti principali, con rotazione Varimax, ha portato a una soluzione a 4 fattori: il primo con la varianza più alta (16.570%), rappresenta l’Intensità Emozionale; il secondo identifica l’Instabilità Emotiva, (14,639% della varianza); il terzo l’Impulsività Emotiva, (11.438% della varianza); il quarto l’Emotività Positiva (9,887% della varianza). Confronti tra i 3 gruppi hanno rivelato differenze notevoli nei punteggi fattoriali, con punteggi più alti sia per i pazienti con ciclotimia che per i pazienti affetti da ADHD nei fattori 1, 2 e 3. Non è stata osservata alcuna differenza significativa tra i gruppi nel fattore 4.
In conclusione, i risultati del lavoro svolto hanno dimostrato un'eccellente coerenza interna e una forte validità convergente con la scala Brief TEMPS-M. In particolare, tutti i punteggi RIPoSt sono apparsi da moderatamente a fortemente correlati con i temperamenti Ciclotimici, Irritabili, Depressivi e Ansiosi, mentre non hanno mostrato alcuna correlazione con il temperamento Ipertimico. La scala RIPoSt ha presentato buone proprietà psicometriche e potrebbe essere uno strumento promettente da utilizzare in diversi campioni psichiatrici, al fine di identificare fenotipi specifici da utilizzare in studi clinici, neurobiologici e genetici.
File