ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10302014-111102


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FIORAVANTI, MICHELE
URN
etd-10302014-111102
Title
Stima della cardinalita dei flussi di traffico in reti SDN
Struttura
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Corso di studi
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
Commissione
relatore Prof. Pagano, Michele
relatore Prof. Giordano, Stefano
relatore Ing. Callegari, Christian
Parole chiave
  • flussi
  • SDN
  • OpenFlow
Data inizio appello
01/12/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Negli ultimi anni con l'avvento delle nuove tecnologie come smartphone e tablet e l'aumento dei servizi di cloud e quindi passando da comunicazioni statiche a sempre più frequenti comunicazioni dinamiche, è nata la necessità di cambiare l'architettura delle reti per cercare di gestire al meglio le esigenze sempre più variabili e numerose degli utenti.
È così che si è sviluppato il paradigma SDN, Software Defined Networking, e il suo protocollo principe, OpenFlow. La possibilità di gestire la rete tramite un software logicamente centralizzato, ma esterno ai dispositivi classici di rete come router e switch, ha permesso agli amministratori di avere una flessibilità mai raggiunta prima, permettendo di gestire e modificare la rete alla velocità con cui evolve il software, cosa impensabile prima dell'avvento di SDN. Tale flessibilità ha portato anche alla possibilità di sviluppare e utilizzare in maniera semplice e veloce molte applicazioni da utilizzare nelle reti. In questa tesi vedremo l'utilizzo di un'applicazione necessaria al conteggio della cardinalità dei flussi di traffico che è stata implementata in ambito SDN. è corretto in mani Per quanto riguarda l'organizzazione dell'elaborato, il capitolo 1 introdurrà le SDN esponendo le sue caratteristiche principali; il capitolo 2 tratterà il protocollo utilizzato in SDN, il protocollo OpenFlow, fornendo le sue Tale flessibilità ha portato anche alla possibilità di sviluppare e utilizzare in maniera semplice e veloce molte applicazioni da utilizzare nelle reti. In questa tesi vedremo l'utilizzo di un'applicazione necessaria al conteggio della cardinalità dei flussi di traffico che è stata implementata in ambito SDN.Per quanto riguarda l'organizzazione dell'elaborato, il capitolo 1 Per Per quanto riguarda l’organizzazione dell’elaborato il capitolo 1 introdurrà le SDN esponendo le sue caratteristiche principali; il capitolo 2 tratterà il protocollo utilizzato in SDN, il protocollo OpenFlow, fornendo le sue caratteristiche e spiegando il suo impiego; il capitolo 3 descriverà l'applicazione utilizzata per il conteggio della cardinalità dei flussi, il LogLog Counting Reversible Sketch; il capitolo 4 mostrerà l'architettura proposta con le simulazioni effettuate e l'analisi dei dati ottenuti.
File