Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-10302012-171636


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
ACCOGLI, MANUELA
URN
etd-10302012-171636
Titolo
La Francia tra le due guerre, il fallimento delle élites economiche
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
POLITICHE E RELAZIONI INTERNAZIONALI
Commissione
relatore Prof. Volpi, Alessandro
Parole chiave
  • Francia
  • Repubblica
  • Guerre
Data inizio appello
03/12/2012;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Nonostante la negazione circa l’esistenza di un vero e proprio fascismo francese, divenuta accademica negli anni cinquanta tramite R. Rémond e R. Girardet, è possibile dimostrare, a partire dagli anni venti, come la Banca di Francia eserciti nel Paese una sorta di dittatura finanziaria.
Obiettivo di questa tesi è fare luce su alcuni aspetti che hanno caratterizzato la Francia nel periodo compreso fra le due guerre e rispondere a domande quali l’improvviso impiego di banchieri e industriali nella “collaborazione economica” con i loro omologhi tedeschi fino all’occupazione di Parigi.
Elemento di indagine è la posizione di certe elités economiche, che hanno ricevuto posti ministeriali di centrale importanza, fino a quel momento affidati raramente a questa classe sociale e la capitolazione, in pochi giorni, di un Paese che aveva già precedentemente sopportato una guerra durata più di quattro anni.
Numerosi autori contemporanei, riflettendo sull’arricchimento di certi “collaborazionisti”, dimostrando la convinzione che i ministeri tipici del regime di occupazione, fossero condizionati dalla fiducia da parte dei grandi settori industriali.
File