Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-10172009-152629


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
ARA, MICHELA
URN
etd-10172009-152629
Titolo
Detenuti, famiglie e carcere. Il disagio familiare nell'esecuzione della pena in carcere
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
PROGRAMMAZIONE E POLITICA DEI SERVIZI SOCIALI
Commissione
relatore Prof. Coppini, Romano Paolo
Parole chiave
  • famiglie
  • detenuti
  • carcere
Data inizio appello
23/11/2009;
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2049-11-23
Riassunto analitico
Il carcere è spesso sinonimo di esclusione sociale ed il luogo in cui il detenuto mette a dura prova la sua identità. La società e le istituzioni carcerarie chiedono di uniformarsi alle regole, ma il sovrannumero dei carcerati e le condizioni di invivibilità delle strutture rendono difficile attuare tale richiesta. Con questo elaborato si è voluto descrivere la storia del carcere dal XIX secolo fino ai giorni nostri ed analizzare il disagio della famiglia del detenuto attraverso gli strumenti dell’approccio sistemico relazionale nel contesto penitenziario. Con l’evento carcerazione il detenuto e la famiglia modificano la quotidianità in funzione della condanna in espiazione.
Ho esaminato alcune situazioni familiari di soggetti detenuti nelle carceri del nord Sardegna in relazione alla possibilità del rientro in famiglia o della “espulsione” dello stesso a seguito dell’evento carcerazione. Ho concluso che, laddove le relazioni familiari sono disgregate già prima dell’evento carcerazione, il detenuto è allontanato dal nucleo familiare e/o ha difficoltà a rientrarvi, mentre, quando i legami familiari sono equilibrati e improntati al dialogo, il rientro in famiglia ed il sostegno della stessa durante e dopo il periodo detentivo sono favoriti.

File