logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-09272022-232552


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
MAZZARINO, SIMONA
URN
etd-09272022-232552
Thesis title
Le abilità di lettura nei bambini con italiano L1 e L2: un’analisi quantitativa dei profili comportamentali
Department
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Course of study
INFORMATICA UMANISTICA
Supervisors
relatore Dott.ssa Marzi, Claudia
Keywords
  • bilingualism
  • bilinguismo
  • comprensione scritta
  • consapevolezza morfologica
  • morphological awareness
  • profili di lettura
  • reading comprehension
  • reading profiles
Graduation session start date
14/11/2022
Availability
Withheld
Release date
14/11/2025
Summary
(IT) La tesi propone un’analisi quantitativa dei profili di lettura di 92 bambini con italiano L1 e 23 bambini con italiano L2, frequentanti la scuola elementare dalla classe 2. alla 5., ai quali sono stati sottoposti brevi testi di narrativa da leggere sullo schermo di un tablet. I dati sono stati raccolti tramite il protocollo sperimentale del finger-tracking sviluppato nel progetto ReadLet che raccoglie e struttura i dati relativi alla lettura di testi connessi. Attraverso questa tecnica, i bambini possono leggere un testo, sia in modalità a voce alta sia in modalità silente, facendo scorrere il dito sotto al testo che stanno leggendo. Durante la lettura, l’applicazione acquisisce i dati multimodali allineati nel tempo (registrazione vocale e tempo di scorrimento del dito su ogni parola, la correttezza delle risposte alle domande di comprensione). I dati strutturati e opportunamente annotati rendono possibile un approccio quantitativo alla loro analisi. Le analisi condotte hanno riprodotto i principali effetti riportati in letteratura in chiave evolutiva e hanno evidenziato alcune differenze rilevanti nel profilo comportamentale dei bambini bilingue rispetto ai monolingue. In particolare, focalizzando l’analisi sulla competenza morfologica e sulla cosiddetta maggiore "consapevolezza metalinguistica" dei lettori L2, sembra emergere l’utilizzo di una strategia di segmentazione morfologica funzionale all’elaborazione delle forme flesse particolarmente complesse durante la lettura a voce alta, unitamente ad una strategia preparatoria che anticipa la lettura vera e propria.

(EN) The present work proposes a quantitative analysis of the reading profiles of 92 children with Italian L1 and 23 children with Italian L2 attending primary school from 2nd to 5th grade who were given short narrative texts to read on a tablet screen. Reading data were collected through the experimental finger-tracking protocol developed in the ReadLet project, which collects and structures behavioural reading data of connected texts. With this technique, children can read a text, either aloud or silently, by sliding their finger under the text they are reading. While reading, the tablet application captures time-aligned multimodal data (audio-recordings, finger-tracking time, accuracy in answering comprehension questions). The structured and appropriately annotated data can thus be quantitatively inspected and modelled. The analyses reproduced the main effects reported in the literature from a developmental perspective, and pointed out some relevant differences in the behavioural profile of bilingual versus monolingual children. In particular, by focusing the analysis on the morphological competence and on the so-called better "metalinguistic awareness" of L2 readers, it seems to emerge a functional morphological segmentation strategy in processing complex inflected forms during reading aloud, together with a preparatory strategy that anticipates the actual reading.


File