Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-09062006-095132


Tipo di tesi
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Autore
Albig, Beate
Indirizzo email
gasty@inwind.it
URN
etd-09062006-095132
Titolo
ECOGRAFIA ARTICOLARE NEL CAVALLO JOINT ULTRASONOGRAPHY IN THE HORSE
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
Relatore Dott.ssa Citi, Simonetta
Relatore Dott. Ricardi, Giorgio
Parole chiave
  • ultrasonography
  • horse
  • articolazione
  • ecografia
  • cavallo
  • joint
Data inizio appello
22/09/2006;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
La zoppia è la causa più frequente di sospensione dall'allenamento, ed in ultima analisi del ritiro dall'attività atletica nel cavallo sportivo; le lesioni articolari sono la causa più comune di zoppia degli arti sia anteriori che posteriori. Insieme ad altri metodi di diagnostica per immagine, l'ecografia è diventata uno strumento complementare, talvolta essenziale per la diagnosi delle affezioni ortopediche a livello articolare. Inoltre, l'uso dell'ecografia ha aumentato la conoscenza delle affezioni articolari e ha consentito di identificare delle lesioni non rilevabili con altri metodi di diagnostica per immagine. Oltre ad essere un metodo pratico e meno costoso rispetto ad altre tecniche di diagnostica per immagine, l'ecografia è l'unico esame non invasivo usato per la diagnosi e la documentazione delle lesioni dei tessuti molli nel cavallo. Lo scopo del presente lavoro è di fare il punto sulle attuali conoscenze riguardo l'ecografia articolare e di presentare una serie di casi clinici in cui l'ecografia è stato uno strumento importante nella diagnosi delle patologie.


Lameness is the most important cause of wastage in athletic horses and joint injuries are the most common causes of lameness. In the field of imaging techniques, ultrasonography has become sometimes a complementary, sometimes an essential imaging procedure for the diagnosis of joint injuries in the horse. Moreover, the use of ultrasonography has increased the knowledge about joint disease and the ability to identify otherwise undetectable injuries. Ultrasonography is not only faster and less expensive than other imaging techniques, but it is also the only noninvasive method used for the diagnosis and documentation of soft tissue injuries in the horse. The aim of this work is to present the state of current knowledge concerning joint ultrasonography and to describe some clinical cases where this method has been an important tool for the final diagnosis.
File