ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08302015-104725


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FANUCCHI, STEFANO
URN
etd-08302015-104725
Title
La Nemea X di Pindaro. Introduzione, testo, traduzione e commento
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
FILOLOGIA E STORIA DELL'ANTICHITA'
Commissione
relatore Prof. Medda, Enrico
correlatore Prof. Battezzato, Luigi
Parole chiave
  • Argo
  • Pindaro
  • epinicio
  • Dioscuri
  • Sparta
Data inizio appello
28/09/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/09/2018
Riassunto analitico
La tesi mostra come la Nemea X sia radicata nel contesto storico e culturale della città di Argo e come al tempo stesso la celebrazione della città sia inserita, mediante l'equiparazione con Sparta, in un contesto pandorico e panellenico. Punti focali dell'ode sono la preghiera a Zeus per l'ottenimento del successo olimpico e la preghiera di Polluce a Zeus nel mito conclusivo: sulla corrispondenza fra queste due preghiere è costruita tutta l'ode. Si mostrano gli elementi di novità nel trattare il mito dei Dioscuri rispetto a Omero e rispetto alla stessa fonte principale di Pindaro, i Cypria, individuandone le ragioni storiche e poetiche. La tesi comprende anche un commento metrico e una breve premessa al testo, il testo critico e un commento che comprende questioni letterarie, storiche, linguistiche, stilistiche, filologiche, integrando le informazioni contenute nell'Introduzione.
File