ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07292015-120604


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FOIADELLI, MONICA RENATA
URN
etd-07292015-120604
Title
L'esilio tra testimonianza storica, finzione letteraria e memoria collettiva nel romanzo "Shanghai fern von wo" di Ursula Krechel. Commento all'opera e traduzione di parti scelte.
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
TRADUZIONE LETTERARIA E SAGGISTICA
Commissione
relatore Dott.ssa Grazzini, Serena
Parole chiave
  • Shanghai
  • prova di traduzione
  • memoria
  • Krechel
  • esilio
Data inizio appello
28/09/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/09/2018
Riassunto analitico
La presente tesi propone l’analisi del romanzo "Shanghai fern von wo" della scrittrice contemporanea Ursula Krechel e la traduzione di alcuni capitoli scelti.
"Shanghai fern von wo" narra la storia dell’esilio nella città di Shanghai di persone di origine ebraica che sono state costrette a fuggire dalla Germania e dall’Austria a partire dal 1938.
Tramite la consultazione di documenti e testi in archivio, Krechel ha ricavato le informazioni necessarie per la realizzazione del romanzo: l’autrice ha rielaborato il ricordo dell’esperienza dell’esilio fondendo il dato reale con la finzione letteraria. Il romanzo, il quale fa parte del genere della Exilliteratur, diventa uno strumento per la trasmissione della memoria dell’esilio alle nuove generazioni.
L’obiettivo principale della tesi è stato quello di indagare come l’esperienza dell’esilio venga riproposta nel romanzo e trasmessa al pubblico a distanza di anni.
Dopo un primo capitolo di contestualizzazione storica, nel secondo viene presentato il romanzo e analizzata la sua struttura interna. In seguito, nel terzo capitolo viene proposta un’analisi comparativa tra quattro fonti consultate dall’autrice e il romanzo. Ciò ha permesso di osservare come Krechel abbia rielaborato le fonti, quali elementi abbia mantenuto delle storie originali, quali abbia modificato o eliminato e per quali motivi. In particolare, nel quarto capitolo, sono stati analizzati due aspetti romanzeschi, quali la dimensione fiabesca presente nell’opera e la costruzione identitaria dei personaggi: la prima consente la realizzazione di una dimensione del ricordo; la seconda, invece, mette in luce in che modo le esperienze vissute in esilio abbiano avuto un impatto sui personaggi.
In conclusione è presente il commento alla traduzione, nel quale vengono illustrate le caratteristiche principali del testo, le difficoltà incontrate durante la traduzione e le soluzioni adottate.
File