Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-06192017-092347


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
AGONIGI, ALESSIO
URN
etd-06192017-092347
Titolo
Ruota a Ruota - Food & Culture Cycling Tours Analisi di fattibilita per un progetto di cicloturismo in Toscana
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI MEDITERRANEI
Commissione
relatore Prof. D'Amato, Daniele
Parole chiave
  • analisi
  • fattibilità
  • tour operator
  • cicloturismo
  • business plan
Data inizio appello
11/07/2017;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
In questo lavoro di tesi, che segue il modello di un piano degli investimenti aziendale, si analizza la fattibilità di un progetto di cicloturismo a Lucca. Si inizia con l’ illustrazione della business idea, attraverso l’identificazione delle strategie adottate per la realizzazione e la concretizzazione della vision, per poi passare all’individuazione del target e al segmento di riferimento, al quale il progetto intende rivolgersi per l’erogazione dei prodotti/servizi che offrirà. Si discuterà a riguardo del planning dell’attività commerciale in termini di individuazione della sede legale dell’azienda e per le caratteristiche fisiche che essa dovrà possedere. Sarà individuata la ragione sociale con riferimento alle normative vigenti in materia di apertura Tour operator e agenzie di viaggi. Saranno analizzati gli obiettivi strategici ai quali mirerà l’intero progetto in termini di promo - commercializzazione del prodotto turistico di riferimento, attraverso la vendita sia attraverso canali B2B (business to business) sia mediante canali B2C (business to consumer) e la selezione con conseguente scelta di personale qualificato indirizzato alla distribuzione e alla resa conoscenza del prodotto/servizio erogato ai canali di riferimento. Si procederà all’analisi dei prodotti e dei servizi offerti, partendo dall’inquadramento del target di domanda del prodotto cicloturistico comparandosi ai mercati di riferimento a livello nazionale e europeo. L’offerta del tour operator emergente, riguarderà e si concentrerà sulla vendita di prodotti in formula solo land e prevederà una classificazione dei tours in base alla durata dei medesimi e ai vari livelli di difficoltà che saranno previsti nella materializzazione dei pacchetti venduti. Si focalizzerà l’attenzione sulla ricettività alberghiera e ristorativa, in quanto trattandosi di segmento luxury, la scelta ricadrà solo ed esclusivamente, su strutture che sapranno rispettare alti standard qualitativi. Per l’analisi del mercato di riferimento, il progetto si rivolgerà agli appassionati di ciclismo, agli accompagnatori dei cicloturisti e sarà definito il concetto della logica di market driven per quanto riguarda la possibilità di erogare pacchetti turistici, realizzati secondo la tecnica del tailor made per il soddisfacimento di ogni bisogno della potenziale clientela. Si stabilirà un contatto con il competitor principale del tour operator in esame, enunciando la strategia di differenziazione attraverso la quale sarà possibile difendersi dalla concorrenza diretta. Saranno analizzati i punti di forza, di debolezza, le minacce e le opportunità del tour organizer e, a tal proposito,elementi che saranno riscontrati nell’analisi swot del tour operator emergente. Sarà svolta un’analisi del prodotto nel lungo periodo, enunciando le potenzialità del territorio lucchese in un’ottica di progetto di sviluppo cicloturistico, accompagnato dalla qualificazione del personale operativo nell’azienda in essere, che sarà in grado di fornire e di innovare il prodotto nel tempo, evitando che lo stesso possa incorrere nell’obsolescenza rischiando di perdere la capacità di attrattiva turistica. Saranno illustrati i prodotti e identificati i prezzi di vendita relativi ai pacchetti turistici da vendersi, il capitale umano che rappresenterà il valore produttivo aziendale e la promo - distribuzione del prodotto turistico nei mercati di riferimento. In riferimento a M.E. Porter, si proseguirà con l’allocazione delle attività primarie e di supporto del tour operator, all’interno della catena del valore, per determinare il vantaggio competitivo aziendale e valutare lo svolgimento delle stesse, rispetto ai principali concorrenti attivi sul mercato. Infine, si passerà alla pianificazione economico/finanziaria in misura previsionale, riportando le definizioni e i modelli di esempio dei documenti riguardanti la contabilità generale, analizzando i costi, identificando i ricavi e redigendo il bilancio d’esercizio dall’anno corrente (frazione 2017) fino all’anno 2020. Saranno riportati nello specifico,lo stato patrimoniale, il conto economico, la nota integrativa relativa allo stato patrimoniale e il master budget dell’impresa turistica. Infine, sarà determinato se, il piano degli investimenti relativo all’azienda in oggetto, risulta fattibile.

File