Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-06102007-234537


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
Arrigo, Marcello
URN
etd-06102007-234537
Titolo
L'efficacia delle norme internazionali in materia di corruzione transnazionale
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
POLITICHE E RELAZIONI INTERNAZIONALI
Commissione
Relatore Prof. Vannucci, Alberto
Parole chiave
  • CPI
  • BPI
  • OECD Convention
  • UNCAC
  • FCPA
Data inizio appello
02/07/2007;
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2047-07-02
Riassunto analitico
Il lavoro si propone di analizzare le disposizioni normative in vigore a livello internazionale volte a contrastare il fenomeno della corruzione di funzionari pubblici stranieri e di verificarne l’efficacia.
Si delinea il quadro giuridico di riferimento, a partire dal primo storico atto in materia,il Foreign Corrupt Practices Act approvato negli USA nel 1977, per proseguire con le Convenzioni internazionali elaborate a partire dalla seconda metà degli anni ’90 in ambito OCSE, OAS, Consiglio d’Europa e Nazioni Unite. Viene quindi valutato, sulla base della letteratura esistente, l’impatto della normativa interna USA sulla diffusione di pratiche di corruzione transnazionale fra le imprese americane operanti all’estero, per poi concentrarsi sull’esame dell’efficacia della Convenzione OCSE sulla Corruzione nelle Transazioni Economiche Internazionali, adottata nel 1997. A tal fine si utilizzano i parametri forniti dal Bribe Payers Index e dal Corruption Perception Index, elaborati da Transparency International, per verificare in che modo l’adesione alla Convenzione influenzi la propensione delle imprese provenienti dagli Stati parte a fare uso di pratiche di corruzione di funzionari pubblici stranieri.
I risultati ottenuti permettono di trarre delle conclusioni sulla validità dello sforzo di produzione giuridica effettuato a livello internazionale per combattere il fenomeno.
File