Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-05022016-100041


Tipo di tesi
Elaborati finali per laurea triennale
Autore
ANTONIANI, VALENTINA
URN
etd-05022016-100041
Titolo
I sistemi cinematicamente indeterminati: il caso delle travature reticolari piane
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA CIVILE AMBIENTALE E EDILE
Commissione
relatore Prof. Valvo, Paolo Sebastiano
Parole chiave
  • matrice di rigidezza globale
  • travature reticolari piane
  • meccanismi infinitesimi
  • strutture tensegrali
  • strutture sviluppabili
  • strutture sottovincolate
  • presollecitazione
  • sistemi cinematicamente indeterminati
  • analisi statico-cinematica
Data inizio appello
23/02/2015;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Una struttura cinematicamente indeterminata può equilibrare solo particolari condizioni di carico nella sua configurazione di riferimento e l’equilibrio si stabilisce al prezzo di spostamenti anche rilevanti. Per questo motivo, nella progettazione strutturale generalmente si tende ad evitare le condizioni di labilità. Ciò nonostante, sistemi labili sono spesso impiegati nelle costruzioni, in parte perché un certo grado di deformabilità è tollerabile, o addirittura richiesto, in particolari tipologie strutturali (si vedano, ad esempio, le strutture sviluppabili), e in parte perché spesso questa deformabilità può essere opportunamente ridotta introducendo uno stato di presollecitazione nei componenti del sistema (si vedano, ad esempio, le strutture tensegrali).
Nella tesi si focalizza l’attenzione sui sistemi reticolari piani che presentano indeterminazione cinematica, partendo dai meccanismi infinitesimi, per i quali è possibile una formulazione in forma matriciale del problema statico-cinematico, ed estendendo successivamente lo studio ai meccanismi finiti.
A titolo di esempio, si è condotta l’analisi di una struttura reticolare singolare, costituente un meccanismo infinitesimo. Tale analisi ha messo in luce come questi sistemi siano gli unici a presentare configurazioni effettivamente realizzabili, qualora ammettano uno stato di presollecitazione stabile, che irrigidisca i possibili cinematismi indipendenti.
File