ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04272015-172652


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FAUGIANA, MICHELA
URN
etd-04272015-172652
Title
Franca Florio e la Belle Époque a Palermo.
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
STORIA E CIVILTA'
Commissione
relatore Prof.ssa Fiorino, Vinzia
Parole chiave
  • famiglia Florio
  • impero economico
  • borghesia imprenditoriale
  • art nouveau
  • dama di corte della regina
  • Francesca Paola Iacona di Notarbartolo
  • the Florio family
  • business empire
  • entrepreneurial middle class
  • queen's lady-in-waiting
Data inizio appello
25/05/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questo lavoro è strutturato in sette capitoli, il primo dei quali titolato “Le origini della dinastia Florio”, descrive la storia della famiglia, partendo dalle origini fino al definitivo collasso di tutte le loro attività.
Ciò su cui ho voluto focalizzare l’attenzione è come il fondatore Vincenzo Florio, investimento dopo investimento, ha visto accrescere un vero e proprio impero economico e il modo in cui, successivamente, venne amministrato dai suoi eredi.
Il secondo capitolo, “Da Francesca Paola Iacona Di San Giuliano a Donna Franca Florio”, è interamente incentrato sulla figura di Donna Franca e descrive il modo in cui la stessa, da giovane aristocratica, assurge al ruolo di moglie di uno dei più grandi imprenditori del tempo.
All’interno del capitolo si evidenziano l’educazione ricevuta da bambina, il tipo di donna che è stata, sia pubblicamente sia in privato e, soprattutto, vengono descritte le vicissitudini che, maggiormente, segnarono la sua vita.
Nel terzo capitolo “Quell’affetto che alimenta il mito” si vogliono approfondire, invece, gli aspetti che hanno contribuito in massima parte a rendere i Florio leggendari.
Scrivo della città di Palermo e di come i Florio siano riusciti a rimanere indelebili nella memoria dei palermitani.
Ampio spazio viene dato alla loro passione per l’arte, che li ha resi tra i più generosi finanziatori di opere di rivalutazione del patrimonio artistico palermitano.
Viene descritto il ruolo ricoperto da Donna Franca anche come dama di corte della Regina Elena e del frequente interesse dei coniugi Florio per tutti quegli eventi e quelle attività di beneficienza, di cui spesso erano i principali organizzatori.
“Le ambizioni di una non capitale” è il titolo del quarto capitolo, nel quale viene approfondito il contesto storico in cui Franca Florio ha vissuto.
Cercando di fare un quadro completo del periodo storico della Belle Époque, si descrivono le caratteristiche principali di questo periodo culturale diffuso in tutta Europa, accennando anche, a quegli elementi decorativi e di valorizzazione artistica che i Florio contribuirono a realizzare nella città di Palermo.
Il quinto capitolo, “Il declino”, affronta la conclusione dell’età dei Florio, approfondendo prevalentemente le motivazioni che stanno alla base del loro fallimento.
Il capitolo è interamente frutto di un’intervista rilasciata dal Dott. Rosario Lentini, uno dei più noti studioso della storia della famiglia Florio, col ho avuto il grande privilegio di conversare sull’argomento.
Il sesto capitolo, “Le altre donne della Belle Époque palermitana”, è un elenco delle donne che, come Donna Franca e sue coeve, godevano di molta notorietà all’interno della società palermitana del tempo e che hanno lasciato un vivo e limpido ricordo.
Il settimo e ultimo capitolo, “La donna del ‘900 attraverso i periodici del tempo” è il frutto di una ricerca, in particolare, sul periodico L’Ora, di quell’ ideale di donna che è stato fonte di ispirazione per le donne di fine Ottocento e inizi Novecento.
L’intero capitolo descrive e cita quegli articoli che parlano di donne, delle loro vite e del modo in cui le stesse, si sono rese note all’opinione pubblica e ai lettori dei periodici.
Vengono descritte le vicissitudini di svariate figure che, a modo loro, per l’epoca, furono contraddistinte da un qualcosa di rivoluzionario, moderno, diverso o semplicemente innovativo.
File