ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04182017-103342


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FALASCHI, STEFANIA
URN
etd-04182017-103342
Title
Bitcoin
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Commissione
relatore Poletti, Dianora
Parole chiave
  • inquadramento giuridico
  • moneta virtuale
  • blockchain
  • bitcoin
Data inizio appello
08/05/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Nell'ultimo decennio abbiamo assistito a una rapida evoluzione informatica che ha contribuito al passaggio dalla concezione “reale” a quella “virtuale” del pagamento. La nascita del Bitcoin è passata da un piccolo esperimento per gli appassionati di tecnologia ad un fenomeno globale. L’inventore Satoshi Nakamoto ha voluto colmare uno dei problemi fondamentali del commercio online, ovvero la mancanza di fiducia verso terze parti creando una rete distribuita (P2P) tale da evitare la doppia spesa. A differenza di altre monete nazionali, il Bitcoin non è garantito da nessun governo, perciò la fiducia si basa su leggi matematiche e tecnologiche. Per alcuni utenti, il possesso di Bitcoin è un mezzo per esprimere opposizione al tradizionale settore finanziario. Purtroppo, però, le valute virtuali vengono spesso utilizzate nel deep web per acquistare beni e servizi illegali. I vari problemi legati alla sicurezza, hanno fatto sollevate questioni riguardanti il contesto normativo e la natura giuridica del bitcoin. L’Unione Europea ha cercato di emanare una serie di linee guida per l’uso delle valute virtuali segnalando i potenziali rischi per gli utenti. La portata rivoluzionaria del bitcoin non sta nella moneta stessa ma nella tecnologia sottostante, la blockchain, capace di rivoluzionare il mondo delle transazioni nel prossimo futuro.
File