ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04132015-191551


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
FUOCO, BARBARA
URN
etd-04132015-191551
Title
CARATTERIZZAZIONE E DEFINIZIONE DELLE TOLLERANZE IN UN PRODOTTO DEL SETTORE AUTOMOTIVE
Struttura
INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE
Corso di studi
INGEGNERIA MECCANICA
Commissione
relatore Prof. Santochi, Marco
relatore Dott. Scarfone, Vincenzo
relatore Prof. Fantoni, Gualtiero
Parole chiave
  • GD&T
  • tolleranze
  • analisi delle tolleranze
  • tolleranze di lavorazione
Data inizio appello
06/05/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/05/2018
Riassunto analitico
L’obiettivo del presente lavoro è lo studio delle tolleranze e del controllo degli errore sia in fase di progettazione che in fase di produzione.
Nel settore meccanico la qualità di un prodotto è intesa come il rispetto degli standard previsti su di esso e viene espressa attraverso tolleranze di lavorazione e finiture superficiali.
Le parti, per poter essere realizzate, necessitano dell’assegnazione di tolleranze che ne limitino i possibili errori di lavorazione entro degli intervalli ritenuti ammissibili; assegnare ai singoli componenti delle tolleranze di lavorazione implica dei costi, sia per quanto riguarda la loro realizzazione e sia per quanto riguarda il loro controllo. Ne consegue che l’esito finale che si ha sul prodotto, in termini sia di qualità che di costi di produzione, sarà funzione dalle tolleranze imposte sulle singole parti e dalle modalità di assemblaggio.
Quindi le tolleranze di lavorazione, se da un lato rappresentano lo strumento per la realizzazione di un prodotto conforme agli standard assegnati ai suoi requisiti funzionali, dall’altro ne determinano il costo di produzione.
Nel presente lavoro si fa riferimento all’approccio al tolerancing denominato “analisi delle tolleranze”, tolerance analysis.
La tesi è suddivisa in due parti: nella prima parte sono studiati i metodi per l’analisi delle tolleranze con una particolare attenzione ai contributi presenti in letteratura e alla normative vigenti in campo di tolleranze; la seconda parte tratta gli studi effettuati, l’applicazione del software VSA, le modifiche ipotizzate e le soluzioni tecniche adottate.
File