Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-03232015-215906


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale LM5
Autore
ALOISI, SILVIA
URN
etd-03232015-215906
Titolo
La tutela del minore nel sistema europeo comune di asilo
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Marinai, Simone
Parole chiave
  • superiore interesse del minore
  • protezione internazionale
  • asilo
Data inizio appello
13/04/2015;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Tale lavoro prende le mosse dalla considerazione secondo la quale il minore richiedente protezione internazionale è prima di tutto un minore, al quale bisogna garantire il rispetto del suo superiore interesse.
Nel primo capitolo si cercherà quindi, sinteticamente, di prendere in considerazione quelle che sono le specifiche esigenze di tutela del minore richiedente asilo, partendo dalla considerazione del fatto che la Convenzione di Ginevra del 1951 non contiene nessuna disposizione specifica relativa ai minori.
In virtù della vincolatività del principio del superiore interesse del minore all'interno dell'Unione europea, nel secondo capitolo si esamineranno poi i diversi atti del sistema europeo comune d'asilo, prendendo specificatamente in esame quelle che sono le disposizioni relative ai minori e la loro idoneità a realizzare un sistema di tutela che sia rispettoso delle specifiche esigenze dei fanciulli e della loro condizione di vulnerabilità. Si tenterà anche di rilevare quelle che sono le maggiori innovazioni introdotte dal c.d. “pacchetto asilo” del 2013, in materia di tutela dei minori.
Infine, nel terzo capitolo si prenderanno specificatamente in esame il tema del rispetto della libertà del minore e le problematiche relative al rispetto dei diritti del minore, connesse al ricorso alla detenzione amministrativa dei richiedenti protezione internazionale. Nell'ambito della questione della detenzione, il tema della tutela del minore richiedente asilo acquista infatti particolare importanza, in considerazione del fatto che il bambino è maggiormente suscettibile di essere vittima di abusi e violenza e dell'impatto che la privazione di libertà può avere sul godimento dei suoi diritti, quali il diritto ad un pieno sviluppo fisico, mentale, morale, spirituale e sociale e il diritto all'educazione.
File