ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03192019-164613


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ACCARDO, CHIARA
URN
etd-03192019-164613
Title
Proprieta nutraceutiche di frutti di Vaccinium myrtillus prodotti da piante sottoposte a concentrazioni realistiche e future di ozono
Struttura
SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI E AGRO-AMBIENTALI
Corso di studi
PRODUZIONI AGROALIMENTARI E GESTIONE DEGLI AGROECOSISTEMI
Commissione
relatore Dott.ssa Pellegrini, Elisa
correlatore Dott.ssa Paoletti, Elena
Parole chiave
  • stress ossidativo
  • mirtillo
  • specie reattive dell'ossigeno
  • sistemi antiossidanti
  • qualità del prodotto
Data inizio appello
08/04/2019;
Consultabilità
secretata d'ufficio
Data di rilascio
08/04/2022
Riassunto analitico
L’ozono (O3) troposferico rappresenta il contaminante maggiormente fitotossico in virtù dell’ampia distribuzione geografica e dell’elevata attività biologica Ben poco si conosce tuttora riguardo al suo impatto su specie spontanee da frutto. Lo scopo del presente lavoro è quello di indagare le risposte di piante di mirtillo (Vaccinium myrtillus) esposte in aria ambiente (AO) a livelli moderati ed elevati di inquinante (MO e EO) con valori di AOT40 (Accumulated exposure Over Threshold of 40 ppb, calcolati dalle 8 alle 20 nel periodo aprile-luglio 2018) di 13,9; 35,3 e 52,7 ppm h, rispettivamente. Così facendo, sono stati simulati in un sistema aperto (Free-Air Controlled Exposure) livelli realistici e futuri d’O3. Alla maturazione, sono stati analizzati i parametri relativi a integrità cellulare, generazione e detossificazione di specie reattive dell’ossigeno, produzione e grado di maturazione dei frutti. La comparsa di arrossamenti fogliari prevalentemente localizzati nelle regioni internervali della pagina adassiale è stata osservata già un mese dopo di esposizione (con maggiore incidenza e diffusione nelle foglie cresciute in MO e EO). Tale risposta macroscopica è stata accompagnata da una progressiva disorganizzazione della strutture delle membrane (marcato aumento del contenuto in MDA) e dalla produzione di H2O2 e O2●-, a conferma della presenza di burst ossidativo. L’effetto dell’O3 è stato riscontrato anche sui frutti, come dimostrato dal significativo incremento del numero di bacche mature (a parità di resa), del contenuto zuccherino e dalla stimolazione di composti antiossidanti. In particolare, i frutti formatisi in MO e EO hanno mostrato valori totali di acido ascorbico (AsA) e metaboliti secondari maggiori rispetto a quelli ottenuti in AO (+94 e +91% per AsA, +24 e +90% per i fenoli e tre volte per gli antociani indipendentemente dai livelli d’inquinante). Soltanto in EO è stato osservato un accumulo di carboidrati solubili attribuibile all’incremento di D-glucosio e D-fruttosio (+14 e +26% rispetto ad AO). Si evince che V. myrtillus attiva una serie di meccanismi di difesa e di riparazione allo scopo di prevenire e/o contrastare gli effetti negativi indotti da condizioni non ottimali di crescita. La conseguente sintesi de novo di antiossidanti lipo- e idro-solubili migliora profondamente le proprietà nutraceutiche dei frutti.
File