Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-03192018-160830


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
GIUNTINI, LORENZO
URN
etd-03192018-160830
Titolo
Effetti fisiologici degli UV-B su piante di Lepidium meyenii
Struttura
SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI E AGRO-AMBIENTALI
Corso di studi
BIOTECNOLOGIE VEGETALI E MICROBICHE
Commissione
relatore Prof. Guglielminetti, Lorenzo
correlatore Prof.ssa Ranieri, Annamaria
Parole chiave
  • Lepidium meyenii
  • Maca
  • Fisiologia vegetale
  • radiazioni UV-B
Data inizio appello
09/04/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Lepidium meyenii è una pianta erbacea di origine peruviana il cui ipocotile, comunemente chiamato Maca, possiede spiccate proprietà benefiche, nutritive e medicinali. Questa pianta cresce principalmente sulla Cordigliera delle Ande ad altitudini molto elevate, con un clima caratterizzato da venti forti, intensi raggi solari e temperature variabili dai -15° ai 18 °C. L’importanza nutraceutica e medicinale ha reso questa pianta, già in passato, una delle specie più coltivate in Perù e una delle maggiori specie esportate in tutto il mondo. L’obbiettivo di questa tesi è stato quello di analizzare gli effetti fisiologici della radiazione UV-B (proveniente dal sole) su queste piante, coltivate però in un habitat diverso da quello Andino, ovvero nel territorio Pisano. Per diversificare il trattamento alcune piante sono state esposte e fatte crescere direttamente al sole, altre sono state coperte da teli filtranti che impedivano il passaggio degli UV-B, altre invece sono state coperte da un telo di controllo che non escludeva nessun tipo di radiazione luminosa. Le analisi sono state rivolte allo studio degli effetti dello stress da UV-B in diversi stadi di crescita delle piante, attraverso le misurazioni dell’attività fotosintetica e degli scambi gassosi, attraverso le misurazioni dei parametri biometrici, attraverso la determinazione del contenuto di clorofille nelle foglie, del contenuto di zuccheri (in foglie e radici) e di amido (nelle radici). Dalle analisi è stato riscontrato che le piante di Lepidium meyenii, sottoposte a stress da radiazione UV-B durante la loro crescita, hanno avuto risposte fisiologiche diverse, dovute non solo dal diverso trattamento ma anche dal clima e dall’ecosistema in cui sono state coltivate.
File