Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-03112018-103855


Tipo di tesi
Tesi di specializzazione (5 anni)
Autore
ALESSI, ROSARIA
URN
etd-03112018-103855
Titolo
Studio degli effetti della variazione della PEEP sul flusso ematico cerebrale in pazienti con shock settico.
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
ANESTESIA, RIANIMAZIONE, TERAPIA INTENSIVA E DEL DOLORE
Commissione
relatore Prof. Forfori, Francesco
relatore Dott. Roncucci, Paolo
Parole chiave
  • shock settico
  • PEEP
  • flusso ematico cerebrale
Data inizio appello
10/04/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
10/04/2021
Riassunto analitico
In questa tesi, sono stati valutati gli effetti della variazione della PEEP sul flusso ematico cerebrale in paziente con shock settico.
La Pressione Positiva di fine Espirazione (PEEP) riduce il ritorno venoso cerebrale e, incrementando il volume ematico intracranico, potrebbe avere effetti sul flusso ematico cerebrale.
In questo studio sono stati reclutati 15 pazienti, ricoverati presso la U.O. Rianimazione dell’Ospedale di Livorno, con diagnosi di shock settico. Ciascun paziente è stato sottoposto a doppler transcranico (TCD) e sono stati registrati, al livello dell’arteria cerebrale media a valori di PEEP pari a 5 , 10, 15 cmH2O, i seguenti parametri: velocità sistolica di picco (PSV), velocità telediastolica di flusso (EDV), velocità media di flusso (MFV),indice di pulsatilità (IP), indice di resistività (IR). Contestualmente, sono stati inoltre valutati frequenza cardiaca, pressione arteriosa sistolica, pressione arteriosa diastolica e Spo2.
I dati raccolti sono stati sottoposti a valutazione statistica.
Da questo studio risulta che, in pazienti con shock settico, vi sono riduzioni del flusso ematico cerebrale a valori crescenti di PEEP, nonostante la pressione arteriosa media si mantenga stabile.
File