ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02222016-144957


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FRISCIA, ELISABETTA
URN
etd-02222016-144957
Title
Effetti di dosi sub-inibenti di oli essenziali su ceppi di Staphylococcus aureus sea positivi
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI
Commissione
relatore Dott. Fratini, Filippo
correlatore Dott. Mancini, Simone
Parole chiave
  • MIC
  • oli essenziali
  • emolisine
  • enterotossine
  • Staphylococcus aureus
Data inizio appello
09/03/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
09/03/2019
Riassunto analitico
Nella presente tesi si risportano i risultati di una prova sperimentale, condotta nell’anno 2014/2015 nel laboratorio di Microbiologia e Qualità degli Alimenti per valutare gli effetti di dosi sub-inibenti di oli essenziali su ceppi di Staphylococcus aureus sea positivi.
Lo scopo è stato quello di determinare il valore di minima concentrazione inibente (MIC) e valutare l’effetto di dosi sub-inibenti di oli essenziali (OE) appartenenti alla famiglia della Labiatae: Origanum vulgare (Ov), Thymus vulgaris (Tv), Origanum majorana (Om) e Satureja montana (Sm); e alla famiglia delle Myrtaceae: Leptospermum scoparium (Ls) sulla produzione di emolisi e di enterotossine da parte di ceppi di Staphylococcus aureus sea + isolati da latte bovino massale.
Sono stati utilizzati 14 ceppi di S. aureus sea + prelevati dalla ceppoteca del Dipartimento di Scienze Veterinarie. I 5 OE impiegati, acquistati dalla FLORA®, sono stati analizzati mediante gas-cromatografia/spettrometria di massa (GC-MS) presso il Dipartimento di Farmacia per stabilirne la composizione chimica. L’attività emolitica è stata valutata eseguendo semine su piastre di agar sangue. La valutazione della MIC degli OE è stata determinata impiegando il metodo delle microdiluizioni su piastra. Stabiliti i valori di MIC i ceppi sono stati trattati con dosi sub-inibenti di ciascun OE. Dopo incubazione e centrifugazione i surnatanti sono stati prelevati al fine di determinare l’eventuale produzione di enterotossina mediatante ELISA RIDA SCREEN®. I pellet cellulari sono stati utilizzati per la valutazione dell’attività emolitica post-trattamento.
L’analisi GC-MS ha fornito i seguenti risultati: per Ov, Tv e Sm le principali componenti sono il carvacrolo (rispettivamente 65,94%, 39,83% e 47,10%) e il p-cymene (rispettivamente 9,33%, 15,22% e 8,96%); per Om il carvacrolo (28,84%) e il 4-terpineolo (17,61%); infine per Ls il leptospermone (31,65%) e il cis-calamenene (15,93%). I valori di MIC per Ov oscillano tra 1:2048 e 1:4096, per Tv e Ls sono pari a 1:2048, per Om variano tra 1:256 e 1:512 e per Sm sono pari a 1:1024. Prima del trattamento 4 ceppi mostravano α-β emolisi e 10 β-emolisi. L’attività emolitica post-trattamento è risultata pressoché invariata per Ov, Ls e Tv salvo alcune eccezioni, mentre si è assistito a numerose soppressioni dell’attività emolitica dopo il trattamento con Om e Sm. È stata riscontrata la perdita di produzione di enterotossine post-trattamento con OE per 6 ceppi con Ls, per 2 ceppi con Om e per 1 ceppo con Ov.
I valori di MIC ottenuti testimoniano di una buona efficacia antibatterica degli OE impiegati, tali risultati trovano ampio riscontro in letteratura. I risultati ottenuti con la valutazione dell’emolisi e della produzione di enterotossine mostrano riscontri comparabili con le poche pubblicazioni presenti.
File