Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-02032009-113234

Condividi questa tesi: 
 
 

Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
SIBILLA, ANTONIO
URN
etd-02032009-113234
Titolo
Il ruolo della fluoroscopia digitale nello studio del paziente bariatrico
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
Relatore Prof. Davide Caramella
Parole chiave
  • fluoroscopia digitale
  • obesità
  • chirurgia bariatrica
Data inizio appello
2009-02-24
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2049-02-24
Riassunto analitico
L’obesità si definisce come un aumento di peso oltre il 10% di quello fisiologico oppure un aumento ponderale che determini un BMI > 28 (Body Mass Index), per deposizione sistemica o localizzata di grasso nell’organismo. L’obesità è in preoccupante aumento in tutto il mondo, tanto da assumere i caratteri di un’epidemia globale. Di fronte a questa grave e preoccupante emergenza, due sono le priorità assolute: la prevenzione, con la diffusione di nuove
abitudini alimentari e di un corretto stile di vita, la cura efficace
e duratura dei casi esistenti, soprattutto quelli più gravi. La terapia conservativa è fallimentare in circa il 95% dei pazienti obesi con IMC maggiore di 35. In tale ambito la chirurgia rappresenta ancora oggi l'unico approccio efficace a lungo termine per il controllo del peso corporeo e delle patologie secondarie all'obesità (ipertensione, diabete, apnee notturne, ecc.).
La fluoroscopia digitale è considerata il gold standard nello studio dei pazienti sottoposti ad interventi bariatrici per le sue peculiari caratteristiche che permettono al radiologo di ottenere informazioni dettagliate e garantiscono al paziente il minimo disagio.

File