Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-01222017-234858


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
ANDROUTSOPOULOS, ATHANASSIOS ALEXANDROS
URN
etd-01222017-234858
Titolo
Tecniche di consolidamento e modellazione delle fasi di avanzamento dello scavo in galleria eseguito con metodo tradizionale
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO
Commissione
relatore Prof. Losa, Massimo
relatore Ing. Froncillo, Antonio
relatore Geol. Belcastro, Domenico
relatore Ing. Di Chiara, Giovanni
Parole chiave
  • plaxis
  • elementi finiti
  • consolidamenti
  • galleria
Data inizio appello
28/02/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/02/2020
Riassunto analitico
Il presente elaborato nasce dal tirocinio curriculare svolto presso il cantiere del Nuovo Tunnel del Colle di Tenda, in corso di realizzazione da parte della società Grandi Lavori Fincosit SpA di Roma. Il nuovo tunnel sarà in affiancamento a quello storico, entrato in esercizio nel 1882, e consentirà il transito contemporaneo nei due sensi di marcia facilitando così il collegamento tra Italia e Francia attraverso la catena montuosa delle Alpi.

Nel primo capitolo della presente tesi viene presentato il progetto del nuovo tunnel, con particolare riguardo all’importanza storica di tale passaggio transfrontaliero.
Nei capitoli 2 e 3 viene inquadrato, da un punto di vista geologico e geomeccanico, l’ammasso roccioso attraversato, evidenziando le prove e i criteri con i quali è stato possibile classificare le diverse formazioni e determinarne i parametri di progetto.
Nel quarto capitolo vengono illustrate le fondamenta teoriche sulle quali si basa l’approccio progettuale per la realizzazione delle opere in sotterraneo.
Nei capitoli 5 e 6, frutto dell’esperienza maturata in cantiere, ci si concentra sulle diverse tecniche di consolidamento messe in atto a seguito di un evento di sfornellamento, verificatosi durante lo scavo della galleria, facendo un confronto tra queste e mettendo in luce quelle più idonee a risolvere il problema.
Inoltre, è stato cercato di simulare il fenomeno di sfornellamento mediante un modello agli elementi finiti, ciò al fine di poter ottenere, mediante una procedura di retrocalcolo, i parametri essenziali del fenomeno e verificare il beneficio tratto dagli interventi di consolidamento effettuati.
Nel capitolo finale della tesi è stata valutata la variazione dei tempi di realizzazione dell’opera causata dal verificarsi dell’evento, in base ai dati raccolti durante il tempo trascorso in cantiere, e sono state fatte previsioni sui tempi necessari al completamento dell’opera.
File