ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01192018-203321


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
QUAGLIA, ESTER
URN
etd-01192018-203321
Title
La riconfigurazione dei processi sanitari nella prospettiva dei PDTA. L'esperienza dell'AOUP
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Supervisors
relatore Prof. Lazzini, Simone
Parole chiave
  • PDTA
  • AOUP
  • processi sanitari
Data inizio appello
19/02/2018;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
19/02/2021
Riassunto analitico
Il controllo di gestione è un sistema direzionale costituito da un insieme di attività interne all’organizzazione, con il quale la direzione aziendale si accerta che, ai vari livelli dell’organizzazione, la gestione si stia svolgendo in maniera coerente con gli obiettivi formulati in sede di pianificazione e programmazione, nonché nel rispetto dei criteri di efficienza, efficacia ed economicità; la possibilità di monitorare, con opportuni strumenti, le modalità di allocazione ed utilizzo delle risorse consente non soltanto di autoregolare il sistema, apportando i necessari interventi correttivi nel caso in cui si verifichino scostamenti indesiderati dal target, ma permette altresì di realizzare un processo di responsabilizzazione dei manager incentrato su variabili da essi controllabili.
Il tema di controllo di gestione nelle aziende sanitarie ha assunto importanza in epoca relativamente recente, soprattutto sotto la spinta dell’accresciuta complessità ambientale, che vede da un lato la presenza di vincoli sulle risorse sempre più stringenti, determinando la necessità di ottimizzare le performances dell’organizzazione, e dall’altro la richiesta emergente di una sempre maggiore qualità dei servizi offerti alla collettività e tutto questo in un contesto caratterizzato da bisogni sanitari ed assistenziali complessi legati ai cambiamenti nelle condizioni epidemiologiche della popolazione.
Le strutture ospedaliere, secondo una classificazione proposta in letteratura, si configurano come organizzazioni collaborative, nelle quali, all’elevato livello di integrazione verticale e di diversificazione , si associa una forte complessità organizzativa che molto spesso, specialmente in contesti aziendali di tipo pubblico, il sistema di rilevazione interno, di stampo prevalentemente contabile, fatica a descrivere nel suo funzionamento coordinato e quindi nella sua interezza.
Il mio lavoro di tesi, elaborato a seguito di un tirocinio svolto all’interno della AOUP, è strutturato in una prima parte di carattere generale e in una seconda parte di tipo prettamente applicativo.
Nel primo capitolo ho analizzato principalmente l’evoluzione normativa, soffermandomi sulle principali riforme che hanno comportato un ridisegno dell’assetto organizzativo del Sistema Sanitario Nazionale e l’evoluzione organizzativa. Per capire come siamo oggi, ho ritenuto opportuno fare una breve riesamina di quelle che sono state le principali forme organizzative.
Nel secondo capitolo ho affrontato l’importanza della gestione ed il monitoraggio dei processi clinici; nonchè l’importanza dei Sistemi Informativi. Ho analizzato con particolare attenzione i Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali (PDTA), una modalità di gestione dell’assistenza difficile da realizzare in una struttura verticale rigida, quale essere l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana se non attraverso il ricorso all’autonomia organizzativa. È proprio grazie a quest’ultima, alla possibilità di far ricorso a strumenti manageriali, che è stato possibile adattare tali forme organizzative alla struttura presa in esame.
Nel terzo capitolo ho analizzato nel dettaglio l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana e i nuovi modelli organizzativi: i centri e i percorsi.
Nel quarto capitolo ho raccontato l’esperienza di stage all’interno dell’AOUP durante la quale ho collaborato sia con gli addetti del controllo interno sia con professionisti del Centro Senologico, in particolare con la Dott.ssa Roncella. L’obiettivo del mio lavoro è stato quello di analizzare lo stato attuale dei percorsi diagnostico-terapeutico assistenziale in cui il Centro Senologico è coinvolto, monitorare le performance organizzative e concludere l’analisi con il break even point.
File