ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-12212016-105456


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
DE FEO, PAOLA
URN
etd-12212016-105456
Thesis title
I ricoveri ripetuti nel paziente geriatrico: fattori di rischio e fenotipo clinico
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
GERIATRIA
Supervisors
relatore Prof. Monzani, Fabio
Keywords
  • riammissioni
  • geriatria
  • fragilità
  • DRG
  • ricoveri ripetuti
  • valutazione multidimensionale geriatrica
Graduation session start date
11/01/2017
Availability
Full
Summary
Introduzione: Nei Paesi industrializzati stiamo osservando un progressivo allungamento della vita media con incremento della quota di popolazione anziana. Particolare attenzione va posta agli anziani fragili, cioè coloro che, per il sovrapporsi di problemi di varia tipologia (sanitari, sociali, economici, ecc.), risultano avere una minor capacità di reazione nei confronti di eventi acuti, quindi più suscettibili a risposte sfavorevoli. La mission della Geriatria può essere definita nella presa in carico di questi soggetti, attraverso la Valutazione Multidimensionale Geriatrica come punto di partenza di ogni progetto di cura dell’anziano. I ricoveri ripetuti rappresentano un fenomeno in largo aumento di cui l’età avanzata e le comorbidità sono fattori di rischio non modificabili; è necessario individuarne altri suscettibili di interventi.
Scopo: Lo scopo della tesi è quello di valutare il fenomeno dei ricoveri ripetuti tra i pazienti dimessi dalla U.O. Geriatria dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana al fine di delineare il profilo del paziente che accede ripetutamente in ospedale ed i possibili fattori di rischio relativi alla riospedalizzazione.
Materiali e metodi: Questo studio osservazionale retrospettivo individua le riammissioni potenzialmente evitabili, in quanto clinicamente correlate al precedente ricovero e avvenute entro 30 giorni, che ciascun paziente trattato dalla U.O. Geriatria nel periodo definito ha effettuato all’interno della AOUP. Durante la degenza i pazienti sono stati sottoposti a Valutazione Multidimensionale Geriatrica.
Risultati: I pazienti che effettuano ricoveri ripetuti sono risultati essere maggiormente disabili, malnutriti e affetti da decadimento cognitivo rispetto a chi effettua ricoveri singoli. Le diagnosi più frequentemente associate alla riammissione sono lo scompenso cardiaco, la sepsi e l’insufficienza respiratoria.
Conclusioni: I pazienti a maggior rischio di riospedalizzazione sono gli anziani fragili, affetti da patologie croniche, per cui un setting assistenziale mirato alla loro cura potrebbe ridurre il fenomeno dei ricoveri ripetuti.
File