ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-12202011-102628


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
SANTORO, MICHELA
URN
etd-12202011-102628
Title
Associazione tra polimorfismi genici di UGT e tollerabilita clinica del trattamento con irinotecano dei tumori avanzati del colon-retto
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof. Danesi, Romano
Parole chiave
  • UGT
  • irinotecano
  • tumore del colon
  • polimorfismi
Data inizio appello
25/01/2012;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’irinotecano (CPT-11), un chemioterapico utilizzato per il trattamento del carcinoma del colon-retto e per altri tumori solidi, è un profarmaco e viene trasformato nel suo metabolita attivo SN-38 dalla carbossilesterasi. L’uridindifosfo glucuronosiltransferasi (UGT) è il principale enzima del metabolismo dell’SN-38 e agisce inattivandolo tramite una reazione di glucuronazione. <br>Esistono varianti genetiche dell’UGT a bassa attività enzimatica ed il paziente portatore del deficit può manifestare gravi tossicità in seguito al trattamento con irinotecano, tra cui diarrea e neutropenia.<br> In questa tesi è stato svolto uno studio farmacogenetico avente come scopo la valutazione dei polimorfismi di UGT implicati nelle tossicità associate alla somministrazione di irinotecano.<br>La popolazione esaminata consisteva in 61 pazienti affetti da carcinoma del colon-retto trattati con uno schema chemioterapico basato su acido folinico, 5-fluorouracile, irinotecano in combinazione o meno con oxaliplatino. Da un campione di sangue periferico ed è stato estratto DNA genomico ed analizzato tramite PCR e sequenziamento automatico per valutare la presenza dei 4 polimorfismi maggiormente associati a tossicità in letteratura: UGT1A*28, UGT1A1*93, UGT1A7*3, UGT1A7*12.<br>I risultati dello studio hanno dimostrato l’associazione tra varianti genetiche e tossicità clinica e costituiscono la base per una personalizzazione della terapia.<br>
File