logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-12142021-144153


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
CASELLI, MARIA CHIARA
URN
etd-12142021-144153
Thesis title
Proteine beta-amiloide 1-40 e beta-amiloide 1-42, tau totale e alfa-sinucleina come potenziali biomarcatori sierici nella Angiopatia Amiloide Cerebrale. Studio di una coorte di pazienti afferenti alla Clinica Neurologica di Pisa.
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
NEUROLOGIA
Supervisors
relatore Prof. Mancuso, Michelangelo
correlatore Prof. Siciliano, Gabriele
Keywords
  • angiopatia amiloide cerebrale
  • beta-amiloide 42 e 40
  • t-tau
  • alfa-sinucleina
  • biomarcatori sierologici
Graduation session start date
30/12/2021
Availability
Withheld
Release date
30/12/2091
Summary
L'angiopatia amiloide cerebrale (CAA) è una malattia caratterizzata dalla deposizione di proteina β-amiloide nella tonaca media dei vasi cerebrali. La diagnosi di certezza è ad oggi unicamente autoptica, mentre in vivo è possibile una diagnosi probabile o possibile mediante i Criteri di Boston. Scopo dello studio è analizzare una coorte di pazienti afferenti alla UOC Neurologia di Pisa con diagnosi di CAA probabile o possibile, valutandone le caratteristiche cliniche, neuroradiologiche e lo stato cognitivo, mediante test neuropsicologici. In un sottogruppo di pazienti abbiamo poi valutato il potenziale ruolo diagnostico dei principali biomarcatori sierologici correlati a malattie neurodegenerative, Aβ 40 e 42, t-tau e a-syn.
Cerebral amyloid angiopathy (CAA) is a cerebrovascular disorder characterized by the deposition of β-amyloid protein within brain blood vessels. A definite CAA diagnosis is determined by post-mortem autopsy only, while just a probable or possible diagnosis can be done in vivo with the Boston Criteria. The aim of the current study is to: characterize a cohort of patients followed at the Neurology Unit of Pisa with a diagnosis of probable or possible CAA, evaluate their clinical and cognitive status, using neuropsychological tests, and neuroradiological signs, and detect the concentration of serological biomarkers, Aβ 40 e 42, t-tau, and a-syn, in the blood of CAA patients to evaluate the role of these putative peripheral biomarkers in the definition of CAA diagnosis.
File