ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-12082021-222816


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
COLOMBINI, PAOLA
URN
etd-12082021-222816
Thesis title
La disregolazione emotiva nei pazienti ciclotimici: implicazioni cliniche.
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
PSICHIATRIA
Supervisors
relatore Prof. Perugi, Giulio
Keywords
  • emotività positiva
  • instabilità affettiva
  • ciclotimia
  • disregolazione emotiva
  • emotività negativa
  • impulsività emotiva
Graduation session start date
29/12/2021
Availability
Withheld
Release date
29/12/2091
Summary
Nel presente studio, condotto su una casistica di pazienti affetti da Disturbo Ciclotimico, sono state valutate le sottodimensioni psicopatologiche della disregolazione emotiva e come queste si associano alle caratteristiche socio-demografiche, ai cronotipi, ai ritmi biologici e alle comorbidità psichiatriche. Dall’analisi è emerso il ruolo centrale della disregolazione emotiva nella valutazione clinica dei pazienti ciclotimici. L’instabilità affettiva risulta correlata allo sviluppo di quadri più gravi quali disturbo bipolare I, storia di psicosi, disturbi della condotta alimentare, disturbo d’ansia di separazione nell’adulto, alterazioni dei ritmi biologici, un prevalente cronotipo serotino e tratti ADHD. Per l’emotività positiva abbiamo osservato una stretta associazione con il disturbo da uso di sostanze e una maggiore disregolazione dei ritmi biologici. Al contrario, l’emotività negativa si associa a disturbi d’ansia, alterazione dei ritmi biologici e tratti ADHD. Infine l’impulsività emotiva è più frequente nei soggetti più giovani, con disturbo da uso di sostanze, disturbo da panico, disturbo d’ansia di separazione nell’adulto e mostra maggiore alterazione dei ritmi biologici, con prevalenza di cronotipo serotino, e tratti ADHD. Ulteriori studi prospettici su campioni clinici più ampi sono necessari per meglio definire il ruolo della disregolazione emotiva nelle sottopopolazioni cliniche all’interno dei disturbi dello spettro bipolare, con l’obiettivo di individuare strategie terapeutiche e di prevenzione più efficaci.

In the present study conducted on a case series of patients with Cyclothymic Disorder, the psychopathological subdimensions of emotional dysregulation and their association with socio-demographic characteristics, chronotypes, biological rhythms and psychiatric comorbidities were evaluated. The analysis revealed the central role of emotional dysregulation in the clinical assessment of cyclothymic patients. Affective instability appears to be correlated with the development of more severe pictures such as bipolar I disorder, history of psychosis, eating disorders, separation anxiety disorder in adults, alterations in biological rhythms, a prevalent evening chronotype and ADHD traits. For positive emotionality, we observed a close association with substance use disorder and increased dysregulation of biological rhythms. In contrast, negative emotionality is associated with anxiety disorders, altered biological rhythms, and ADHD traits. Finally, emotional impulsivity is more frequent in younger subjects with substance use disorder, panic disorder, and separation anxiety disorder in adults and shows greater alteration of biological rhythms, with prevalence of evening chronotype, and ADHD traits. Further prospective studies in larger clinical samples are needed to better define the role of emotional dysregulation in clinical subpopulations within bipolar spectrum disorders, with the goal of identifying more effective treatment and prevention strategies.
File