ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-12062018-000614


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
EPISCOPO, FRANCESCA
URN
etd-12062018-000614
Thesis title
L'effettività del diritto (privato) europeo nella giurisprudenza della Corte di Lussemburgo. Analisi di un concetto indeterminato.
Academic discipline
IUS/01
Course of study
SCIENZE GIURIDICHE
Supervisors
tutor Prof.ssa Calderai, Valentina
Keywords
  • argomentazione
  • interpretazione
  • diritto giurisprudenziale
  • armonizzazione
  • rimedi
  • effettività
  • diritto privato
  • Corte di giustizia
  • indeterminatezza
Graduation session start date
17/01/2019
Availability
Full
Summary
Il presente lavoro ha per tema il significato e la portata del c.d. principio di effettività, per individuare (i) quando il suo uso da parte della Corte di giustizia è legittimo e quando invece esso appare abusivo, e (ii) in che misura, e con quali limiti, il giudice nazionale è tenuto a darvi applicazione e farsene co-autore nelle controversie di diritto privato.
A tal fine, il primo capitolo pone le necessarie premesse metodologiche di analisi del linguaggio giuridico, individuando quattro principali tipologie di discorso in cui il richiamo all’«effettività» riveste un ruolo fondamentale (la definizione del concetto di diritto, il giudizio sulla validità del diritto, il giudizio sull'esistenza del diritto, la determinazione e la tutela dei diritti). Il secondo e terzo capitolo analizzano gli usi del criterio di effettività nella giurisprudenza della Corte di giustizia, organizzandoli secondo due principali direttrici di indagine, corrispondenti ai due principali referenti: l’effettività delle norme di diritto europeo e l’effettività della tutela giurisdizionale. Il quarto capitolo valuta la coerenza di tali usi sia rispetto al livello interno del discorso, sia in relazione all'assetto politico-istituzionale di riferimento, al fine di specificare tanto i significati quanto le funzioni che la Corte attribuisce, legittimamente o illegittimamente, all'effettività. Il quinto capitolo abbozza uno statuto normativo dell’effettività nella giurisprudenza europea – come canone interpretativo, decisionale e giustificativo – e individua alcune ipotesi di potenziale abuso. Il risultato dell’indagine è impiegato infine, secondo la struttura dialettica della comparazione, per valutare l’uso dell’effettività nel diritto privato nazionale.
File