ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11292018-191111


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
CAMMILLI, PAOLO
URN
etd-11292018-191111
Title
Efficacia probatoria del Neuroimaging quale strumento integrativo nel giudizio di imputabilità
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
MEDICINA LEGALE
Commissione
relatore Prof.ssa Turillazzi, Emanuela
Parole chiave
  • genetica comportamentale
  • neuroimaging
  • psicopatologia forense
  • perizia psichiatrica
  • capacità di intendere e di volere
Data inizio appello
18/12/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
18/12/2021
Riassunto analitico
Il concetto di vizio di mente ha subìto nel corso dei decenni numerose interpretazioni ed il suo legame diretto con la scienza psichiatrica ne ha inevitabilmente influenzato l’evoluzione. Abbandonata la convinzione che la scienza sia connotata da infallibilità e paragonabile a verità assoluta, è venuto così a mancare quel sicuro punto di riferimento a cui era solito rivolgersi il giudice al fine di trovare ausilio in tema di vizio di mente. In questo contesto si sono inserite le neuroscienze, ed in particolare le tecniche di neuroimaging e la genetica comportamentale, che possono offrire un supporto nel migliorare il tasso di oggettività delle perizie psichiatriche in merito alla capacità di intendere e di volere dell'imputato o indagato, fornendo i markers neurobiologici che sottendono i disturbi psichiatrici. Le suddette tecniche, anche se ancora non universalmente accettate, sono già state impiegate nelle sedi tribunalizie italiane.
File