ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11252013-114636


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CAPPAGLI, CAMILLA
URN
etd-11252013-114636
Title
La pancreatite canina: valutazione degli indici di gravita' e controllo del dolore
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
correlatore Prof.ssa Citi, Simonetta
relatore Dott.ssa Marchetti, Veronica
Parole chiave
  • diagnosi
  • cane
  • pancreatite acuta
  • controllo del dolore
  • indici di gravità
Data inizio appello
13/12/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
RIASSUNTO<br>Parole chiave: pancreatite acuta, cane, diagnosi, indici di gravità, controllo del dolore.<br><br>La pancreatite acuta si verifica piuttosto frequentemente nel cane e, nonostante sia sempre più diagnosticata, talvolta risulta una patologia di difficile inquadramento clinico e terapeutico. In questo studio sono stati inseriti 12 cani con diagnosi accertata di pancreatite acuta. L’obiettivo del lavoro è stato di valutare gli indici di gravità della patologia sulla base di variabili cliniche e clinico-patologiche, nonché di valutare la risposta alla terapia con particolare attenzione al controllo del dolore. La diagnosi è stata emessa sulla base della positività al test semiquantitativo della lipasi pancreatica e/o dell’evidenza morfologica di pancreatite all’esame ecografico. Tutti i cani sono stati valutati per 23 parametri clinici e di laboratorio. Per la valutazione della terapia analgesica i soggetti sono stati suddivisi in due gruppi: Gruppo Recuvyra (che ha ricevuto fentanyl transdermico) e Gruppo Metadone (che ha ricevuto metadone per via endovenosa). I parametri ematici sono stati valutati al momento dell’ingresso dei pazienti in clinica; la valutazione ecografica è stata effettuata al momento dell’ingresso (T0) e dopo 24 e 32 ore (T24 e T32). Il dolore è stato valutato a T0, e dopo 4,6,8,10,12,24 e 32 ore. I risultati hanno evidenziato, dal punto di vista ematologico soggetti mediamente anemici, con leucocitosi e neutrofilia, con aumento sia dei neutrofili segmentati che dei banda. I parametri biochimici hanno evidenziato in media ipercolesterolemia, iperazotemia e aumento della C-RP, mentre i parametri emogasanalitici hanno rilevato uno stato generale di ipocapnia e acidosi metabolica, ipopotassiemia e iperlattatemia. All’ecografia la maggior parte dei pazienti ha mostrato alterazioni della motilità intestinale con miglioramento nelle 32 ore dalla diagnosi. La valutazione algica ha evidenziato uno stato di dolore da medio ad elevato al tempo T0 che è diminuito in maniera significativa a partire da T4 e T6 nel gruppo Recuvyra®, mentre non ci sono state differenze significative nel gruppo metadone.<br><br><br>ABSTRACT<br>Key words: acute pancreatitis, dog, diagnosis, severity index, pain management.<br><br>Acute pancreatitis occurs rather frequently in dogs and despite being increasingly diagnosed, sometimes it is a disease of difficult clinical diagnosis. In this study were enrolled twelve dogs, with established diagnosis of acute pancreatitis. The objective of this work was to establish a clinical severity index based on the clinical and clinical-pathological variables and to assess the therapy response, focusing in visceral pain control. The diagnosis was established by canine pancreatic lipase immunoreactivity (cPLI) measurement and/or with morfologic evidence of pancreatitis by ultrasonography. Patients were evaluated for 23 clinical and laboratory parameters. Regarding the pain management dogs were divided in two groups: Recuvyra group (that received transdermic fentanyl solution) and Methadone group (that received intravenous methadone). Blood parameters were evaluated at the time of patients entry into the hospital. Ultrasound evaluation was performed at entry (T₀) and after 24 and 32 hours (T₂₄ and T₃₂). Pain was assessed at T₀, and after 4, 6, 8, 10 , 24 and 32 hours. The results showed subjects with anemia, leucocytosis and neutrophilia with increase in both segmented neutrophils and in band neutrophils. Biochemical parameters showed hypercholesterolemia, hyperazotemia, and increased C-RP, while emogasanalytic parameters found hypocapnia and metabolic acidosis general state and hypokalaemia and hyperlactatemia. Most of the patients had evidence of alteration of intestinal motility, with improvement in 32 hours after the diagnosis. Algic evaluation showed moderate to high pain at T₀, which significantly decreased from T₄ and T₆ in Recuvyra group, while there were no significant differences in Methadone group.<br>
File