ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11242018-175249


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
MANCUSO, LAURA CATERINA
URN
etd-11242018-175249
Title
VALUTAZIONE DEL DANNO ENDOTELIALE CORNEALE DOPO CHIRURGIA VITREO-RETINICA DEL DISTACCO DI RETINA: CONFRONTO TRA DIFFERENTI TAMPONANTI
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
OFTALMOLOGIA
Commissione
relatore Prof. Nardi, Marco
relatore Dott. Guidi, Gianluca
Parole chiave
  • densiron
  • olio di silicone 1000
  • SF6
  • aria
  • chirurgia oculare
  • distacco di retina
  • endotelio corneale
  • tamponante
  • tossicità da tamponante
Data inizio appello
21/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’endotelio corneale è uno strato di cellule poligonali che costituisce lo strato più profondo della cornea. Le cellule endoteliali non hanno capacità rigenerative.
L’ integrità e la funzionalità del mosaico endoteliale sono necessarie per mantenere la trasparenza corneale e di conseguenza una adeguata visione.
Diversi insulti possono agire sull’ endotelio corneale provocando depauperamento del numero cellulare o disfunzionalità di quest’ultimo.
È stato dimostrato che i materiali tamponanti che vengono iniettati in camera vitrea nella chirurgia del distacco di retina, e che, in parte riescono a passare in camera anteriore, possano provocare un danno endoteliale.
In questo studio abbiamo monitorato 34 pazienti che sono stati sottoposti ad intervento di vitrectomia via pars plana per distacco di retina con introduzione di differenti tamponanti in camera vitrea presso la clinica Oculistica Universitaria di Pisa dal mese di Ottobre 2017 al mese di Giugno 2018.
L’endotelio corneale di tutti i pazienti è stato studiato con microscopia speculare prima dell’intervento, dopo 3 mesi e dopo 6 mesi da questo.
I pazienti sono stati suddivisi in 4 gruppi in base al tamponante utilizzato: olio di silicone 1000, olio di silicone Densiron 68, aria e SF6.
Sono state studiate le modifiche dell’endotelio corneale e confrontate in base ai differenti tamponanti.
File