ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11222006-170349


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
Battini, Annalisa
email address
annalisabattini@interfree.it
URN
etd-11222006-170349
Title
Studi sulla evoluzione del tappeto erboso di specie macroterme insediato mediante la tecnica delle plantule preradicate
Struttura
AGRARIA
Corso di studi
PROGETTAZIONE E PIANIFICAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO
Commissione
Relatore Dott. Volterrani, Marco
Relatore Dott. Vernieri, Paolo
Parole chiave
  • Cynodon
  • macroterme
  • Paspalum
  • insediamento
  • Zoysia
Data inizio appello
11/12/2006;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Molto spesso per le specie macroterme da tappeto erboso si adottano tecniche di insediamento vegetativo, come lo stolonizing o il plugging. Servendosi di tali tecniche si va incontro a numerosi fattori che condizionano la velocità di insediamento delle specie impiegate. Oltre alle condizioni agrometeorologiche giocano un ruolo fondamentale: la specie, la cultivar, la quantità di materiale vegetativo impiegato e la tecnica di gestione adottata durante l’insediamento. Inoltre è possibile assistere al fallimento dell’insediamento per le difficoltà di conservazione del materiale vegetativo, per difficoltà di distribuzione o interramento del materiale in campo o a causa di inadeguati impianti irrigui, non idonei a mantenere la superficie del suolo costantemente umida nei giorni seguenti all’impianto.<br>Per ovviare a tali inconvenienti da un biennio in Italia viene adottata una tecnica innovativa che utilizza piante singole allevate in panetti di torba, preparate secondo le tradizionali tecniche del vivaismo orticolo (Erbavoglio®).<br>Scopo della tesi è stato quello di valutare i tempi necessari alla completa copertura della superficie a tappeto erboso di alcune specie e cultivar di macroterme impiantate tramite questa nuova tecnica.<br>La sperimentazione ha interessato le seguenti specie: Cynodon dactylon ‘Princess 77’, Cynodon dactylon x transvaalensis ‘Tifway 419’, Paspalum vaginatum ‘Seaspray’, Zoysia japonica ‘Zenith’ e Zoysia matrella ‘Zeon’.<br>Analizzando i risultati dei rilievi effettuati durante la prova è possibile affermare che la colonizzazione completa delle parcelle sperimentali è stata molto veloce per ‘Princess 77’ e ‘Tifway 419’ (rispettivamente 6 e 8 settimane), mediamente veloce per Paspalum vaginatum (10 settimane) ed anche le Zoysie, specie caratterizzate da un insediamento piuttosto lento, riescono a raggiunger la copertura totale prima della fine della stagione vegetativa(Zm in 16 settimane e Zj in 18 settimane).<br>I risultati ottenuti dalla sperimentazione hanno dimostrato che questa nuova tecnica di impianto risulta una valida alternativa alle tradizionali tecniche di insediamento di porzioni di pianta (stolonizzazione) o di tappeto erboso (plugging o rotoli). Inoltre offre una serie di vantaggi che in certe situazioni possono risultare determinanti per l’attecchimento del materiale vegetativo e la successiva capacità di colonizzare la superficie.
File