ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11212017-105954


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PINI, CLAUDIA
URN
etd-11212017-105954
Title
Sviluppo di un sistema di concia metal-free: poliglicerina come nuovo agente conciate.
Struttura
BIOLOGIA
Corso di studi
BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI
Supervisors
relatore Prof.ssa Del Corso, Antonella
correlatore Prof.ssa Chiellini, Federica
correlatore Prof.ssa Moschini, Roberta
relatore Dott. Castiello, Domenico
Parole chiave
  • pellame
  • metal-free
  • matrice organica
  • ecosostenibilità
  • concia
Data inizio appello
11/12/2017;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
11/12/2020
Riassunto analitico
Il lavoro di tesi svolto presso il Centro Tecnologico Conciario (Po.Te.Co), si inserisce all’interno di un progetto di ricerca e sviluppo di prodotto, poiché intende introdurre nel processo di concia, un prodotto conciante metal free, andando a sostituire i sistemi di concia tradizionali, con tutti i benefici che ne conseguono in termini di maggiore salubrità per i lavoratori del comparto e per gli utilizzatori finali, nonché per un miglioramento della qualità delle acque di scarico. È stato quindi deciso di testare un nuovo prodotto a matrice organica, innovativo ed ecocompatibile, in grado di generare un prodotto finale competitivo in termini di qualità organolettiche, merceologiche e prestazionali, in modo tale da renderlo idoneo per diverse tipologie di impiego.
Per raggiungere questo obiettivo, il lavoro di tesi è stato suddiviso in tre fasi: la prima fase della sperimentazione è stata focalizzata sulla caratterizzazione del prodotto a matrice organica per valutarne l’effettiva ecocompatibilità. A tale scopo sono state effettuate analisi chimiche specifiche, quali: la determinazione del contenuto di metalli totali, delle ceneri solfatate e delle sostanze volatili. I risultati ottenuti hanno dimostrato come il prodotto in questione fosse completamente metal free e quindi idoneo per lo scopo prefissato.
Nella seconda fase di lavoro, il prodotto caratterizzato, è stato utilizzato per valutarne l’effettivo potere conciante. Le prove sono state eseguite su pelli sia di vitello che di agnello, prima in scala di laboratorio e successivamente in scala pilota, grazie all’impiego dei bottalini di prova, idonei per riprodurre in piccola scala il processo di concia. Nelle varie prove eseguite, i campioni di pelle sono stati sottoposti alla fase di concia con il suddetto prodotto, andando a variare i principali parametri impattanti sul processo stesso (pH, concentrazione del conciante, concentrazione ausiliari di processo).
Al fine di validare i dati ottenuti riguardanti lo sviluppo e l’ottimizzazione del processo di concia, nell’ultima fase di lavoro, le pelli ottenute sono state caratterizzate da un punto di vista prestazionale attraverso l’esecuzione di prove fisico-meccaniche, nello specifico sono state eseguite le seguenti prove: misura della temperatura di contrazione, resistenza allo scoppio e resistenza allo strappo.
File