ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11192018-170131


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CINEFRA, ALESSIO
URN
etd-11192018-170131
Title
Il principio del ne bis in idem in ambito tributario
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Boletto, Giulia
Parole chiave
  • Garlsson Real Estate e a.
  • Di Puma e Zecca
  • giusto processo
  • A e B contro Norvegia
  • Menci
  • simul
  • medesimo fatto
  • sistema sanzionatorio di stampo risarcitorio
  • sufficientemente stretta connessione sostanziale
  • duplicazione fisiologica
Data inizio appello
10/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il divieto di ne bis in idem comporta che un accusato non possa essere giudicato e punito due volte per un medesimo reato. Mutuato dalla materia penale, è stato trasposto nella materia tributaria nel momento in cui sono stati introdotti, tramite il D.Lgs. n. 74 del 2000, i cosiddetti reati tributari, fattispecie aventi condotte sostanzialmente sovrapponibili a quelle già disciplinate dal D.Lgs. n. 471 del 1997 che prevede l’irrogazione di sanzioni qualificate come amministrative dal diritto interno ma che, in considerazione del loro grado di afflittività e deterrenza, sono state ritenute di natura penale dalla Corte europea dei diritti dell’uomo. Alla luce di quanto appena affermato, il nostro sistema del "doppio binario" sanzionatorio penale-amministrativo è stato ritenuto dalla Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) e dalla Corte di giustizia dell'UE più volte in contrasto con l'art. 4 del Protocollo n. 7 della CEDU e l'art. 50 della Carta dei diritti fondamentali dell'UE, espressivi, rispettivamente, del principio del ne bis in idem convenzionale e comunitario. Dopo aver ripercorso l'evoluzione del principio de quo e dopo aver condotto un'attenta disamina del sistema sanzionatorio tributario domestico, talvolta attraverso la comparazione con il sistema sanzionatorio tributario francese, la presente tesi si prefigge lo scopo di suggerire soluzioni strutturali che, con molta probabilità, potrebbero rendere la nostra disciplina tributaria interna rispettosa di questo principio fondamentale.
File