ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11192018-161051


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BARTOLOZZI, LUCA
URN
etd-11192018-161051
Title
Le Business Combinations nei principi contabili nazionali ed internazionali
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
CONSULENZA PROFESSIONALE ALLE AZIENDE
Commissione
relatore Dott. Allegrini, Marco
Parole chiave
  • Business combinations
  • OIC
  • IFRS
  • fusioni
  • acquisizioni
  • aggregazioni anziendali
Data inizio appello
10/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
In questo elaborato si intende esaminare la disciplina delle Business Combinations, ovvero la disciplina di quelle operazioni straordinarie che vanno a creare aggregazioni aziendali.
Si spiegheranno quali sono quelle operazioni che possono configurarsi come Business Combinations e ne verrà fatta, da un lato, un’analisi della disciplina civilistica e, dall’altro, ed in maniera approfondita, delle dinamiche contabili che sottostanno a tali operazioni.
Una volta analizzate i diversi istituti che possono configurarsi come Business Combinations si procederà all’analisi di quest’ultimo fenomeno, in base a quanto disposto dai principi contabili internazionali IAS/IFRS , i quali regolano tale fattispecie all’IFRS 3 e da cui si evince anche la trattazione di alcune poste contabili, tra cui l’avviamento, la determinazione del fair value per attività e passività e gli interessi di minoranza etc.
Si procederà ad estrapolare tali precetti, sia di carattere normativo che di carattere prettamente tecnico-contabile, così da porli a confronto con le disposizioni dei principi contabili nazionali redatti dall’OIC, Organismo Italiano di Contabilità, che ad oggi non si è ancora espresso in materia, se non tramite richiami ai principi internazionali suddetti.
Tale elaborato nella sua seconda parte analizzerà una serie di poste di bilancio che assumono una certa rilevanza in questa disciplina, quali l’avviamento e le poste, sia attive che passive, valutate al fair value; ma anche come sono disciplinati gli interessi di minoranza e come viene determinato il prezzo di acquisizione in una Business Combination.
Pertanto, procederemo:
-da un lato, all’analisi degli elementi derivanti dalla disciplina internazionale;
-dall’altro, all’analisi dei medesimi elementi che vengono in gioco in una Business Combination, con ottica differente, ovvero non analizzando il fenomeno nel suo complesso, bensì analizzando gli aspetti contabili critici seguendo i precetti dell’OIC.
Infine, porteremo come esempi, alcuni business cases di aggregazione aziendale che costituiscono Business Combinations in modo da rendere più concreta la trattazione dell’argomento.
File