ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11182013-222235


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BARI, RACHELE
URN
etd-11182013-222235
Title
Le motivazioni della diffusione dei tattoo. Un'analisi sul campo.
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
MARKETING E RICERCHE DI MERCATO
Commissione
relatore Prof. Lanzara, Riccardo
Parole chiave
  • ricerca di mercato
  • tatuaggi
Data inizio appello
12/12/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il tatuaggio è stato, per molto tempo, considerato una pratica sgradevole, primitiva e simbolo delle categorie emarginate. Attualmente, invece, ha perso gran parte del suo suggestivo simbolismo per passare da fenomeno di nicchia a fenomeno diffuso. Si è esteso nella nostra società senza incontrare vincoli legati alla classe sociale, all&#39;età e alla provenienza geografica, ed è destinato ad una sempre maggiore espansione. Basta sfogliare una rivista, navigare sui siti internet, accendere la televisione, andare a qualche evento fieristico e girare per le spiagge italiane per vedere quanto il tatuaggio sia penetrato nella nostra cultura.<br>Lo scopo della ricerca consiste nell&#39;analisi del “fenomeno” dei tatuaggi. Nello specifico, si cerca di far emergere, attraverso i dati secondari ed una ricerca qualitativa e quantitativa, un quadro completo e chiaro in merito all&#39;evoluzione e alla diffusione dei tattoo. <br>Dai risultati è stato possibile evidenziare le caratteristiche degli individui tatuati (a che età si tatuano per la prima volta, i motivi alla base di un tatuaggio, il numero dei disegni, se hanno l&#39;intenzione di tatuarsi o no in futuro, le tipologie dei loro tatuaggi, quale canale pubblicitario utilizzano per scegliere il tatuatore ...) le motivazioni delle persone non tatuate e l&#39;opinione degli intervistati nei confronti dei tattoo. <br>In generale,attraverso questa ricerca, è possibile capire il cambiamento che ha subito il tatuaggio negli ultimi venti anni e determinare la maggior parte delle motivazioni che stanno alla base della sua diffusione.
File