ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11172015-161752


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
RIBECHINI, VIRGINIA
URN
etd-11172015-161752
Title
Integrazione dell'Islam nell'ordinamento costituzionale italiano
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Romboli, Roberto
Parole chiave
  • integrazione
  • Islam
  • Costituzione
  • democrazia
  • Islamofobia
Data inizio appello
09/12/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questa tesi è incentrata sul tema dell’integrazione dell’Islam nell’ordinamento costituzionale italiano: ciò che si intende indagare è se esiste una possibile compatibilità con il nostro ordinamento. Partendo dall’analisi della Carta Costituzionale, delle fonti islamiche e dei principi che stanno alla base del diritto musulmano, si giunge alla descrizione degli istituti principali e maggiormente caratterizzanti gli Stati islamici: in particolare sono emerse problematiche inerenti il diritto di famiglia, di cui sono state evidenziate le differenze con gli ordinamenti giuridici occidentali. Ma il cuore della tesi è rappresentato dal capitolo terzo, nel quale si cerca di valutare se l’Islam sia davvero compatibile con il concetto di democrazia, intesa in una duplice accezione, “illiberale” e “liberale”: la prima facente riferimento al processo di esportazione dei principi formali che stanno alla base della stessa all’interno di un ordinamento e la seconda, invece, che si incentra sul novero di libertà e diritti inviolabili di cui essa è portatrice (quali la libertà di stampa, la libertà di riunione, il principio di uguaglianza, la libertà di culto ecc.). Proprio in relazione a queste due differenti accezioni di democrazia, si giunge alla conclusione che l’Islam può essere compatibile con il concetto di democrazia “illiberale”, ma non quello “liberale”.
File