ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11162019-191435


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
HOLOVACH, VASYLYNA
URN
etd-11162019-191435
Title
Idarucizumab, il nuovo antidoto all'anticoagulante Dabigatran
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Supervisors
relatore Calderone, Vincenzo
Parole chiave
  • chirurgia
  • dabigatran
  • idarucizumab
  • sanguinamento
Data inizio appello
18/12/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Dabigatran appartiene ad una nuova generazione di anticoagulanti orali approvati nel corso degli ultimi anni che offrono a medici e pazienti una più vasta gamma di opzioni per curare malattie tromboemboliche e per prevenire l’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare. Dabigatran è l’unico tra i nuovi anticoagulanti orali che agisce esercitando un’azione diretta inibitrice sulla trombina. Per quanto non frequenti nei pazienti trattati con dabigatran, può verificarsi un evento di sanguinamento maggiore, anche pericoloso per la vita. Oppure, può verificarsi che pazienti in trattamento cronico con dabigatran, debbano sottoporsi ad interventi chirurgici in emergenza. Oggi è finalmente disponibile idarucizumab, utilizzabile come antidoto specifico per dabigatran.lo sviluppo e la commercializzazione di idarucizumab, un anticorpo monoclonale in grado di annullare rapidamente e completamente gli effetti anticoagulanti di dabigatran rappresenta indubbiamente un importante successo clinico. Idarucizumab trova indicazione in pazienti in trattamento cronico con dabigatran che presentino un sanguinamento incontrollato pericoloso per la vita o che necessitino di eseguire un intervento chirurgico maggiore o procedure diagnostiche invasive in regime di emergenza.
File