ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11152019-125452


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MARANO, VIOLA
URN
etd-11152019-125452
Title
"Ordine è Spazio" - Proposte per il recupero dello Stabilimento Olivetti Synthesis a Massa
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Prof. Bevilacqua, Marco Giorgio
relatore Prof.ssa Ulivieri, Denise
relatore Arch. Rusci, Simone
relatore Ing. Landi, Stefania
relatore Ing. Giorgetti, Lucia
Parole chiave
  • Polifunzionale
  • Olivetti
  • Archeologia Industriale
  • Recupero
  • Stabilimento
Data inizio appello
05/12/2019;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
05/12/2089
Riassunto analitico
Dal 1942 lo stabilimento Olivetti Synthesis a Massa è sempre stato motivo di orgoglio per i suoi dipendenti. L’edificio non era solo una fabbrica fine a se stessa, ma anche un centro nel quale instaurare dei veri e propri rapporti umani, grazie ai numerosi servizi sociali messi a disposizione dall’Olivetti. La chiusura del sito produttivo, avvenuta nel 2000, ha portato inevitabilmente ad un degrado che ha reso lo stabilimento Synthesis un preoccupante vuoto urbano. Le problematiche riscontrate in fase progettuale per il recupero sono state l’ingente disponibilità di spazio, la posizione conflittuale tra l’area residenziale e la Zona Industriale Apuana e una maglia strutturale assai vincolante, che lascia perplessi riguardo nuove destinazioni d’uso. Il lavoro di tesi si prefigge lo scopo di recuperare l’intera area con interventi in ambito urbanistico, architettonico e sociale. Gli interventi in scala urbana prevedono una riconnessione dell’area Synthesis con la Zona Industriale e le aree residenziali, mediante il potenziamento delle infrastrutture viarie e delle aree verdi. Data la vastità del sito è impensabile orientarsi verso una destinazione d’uso univoca e un recupero contemporaneo, quindi la proposta d’intervento mira a collocare all’interno più funzioni da destinarsi a servizi all’impresa, alla persona e alla collettività. L’intervento di recupero e l’inserimento di tali funzioni è necessario che avvenga per fasi limitando così l’impatto economico e sul territorio.
File