ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11142018-153902


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
MARRAZZINI, ANDREA
URN
etd-11142018-153902
Title
NEOPLASIE PARATIROIDEE CONFRONTO ISTOLOGICO E MOLECOLARE TRA ADENOMI, ADENOMI ATIPICI E CARCINOMI
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
ANATOMIA PATOLOGICA
Commissione
relatore Prof. Basolo, Fulvio
Parole chiave
  • adenoma atipico
  • paratiroidi
  • carcinoma paratiroideo
Data inizio appello
10/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La diagnosi differenziale tra adenoma e carcinoma paratiroideo può risultare difficoltosa dal punto di vista istologico. La diagnosi istologica di malignità dipende dalla presenza di invasione extracapsulare, di invasione vascolare e/o la presenza di metastasi a distanza. Tuttavia, alcune caratteristiche istologiche tipiche del carcinoma paratiroideo (come ad esempio le bande fibrose e l’ipercellularità) possono essere osservate nel cosiddetto “adenoma atipico”.
In questo lavoro sono state descritte le caratteristiche istologiche di 8 adenomi, di 10 carcinomi paratiroidei non metastatici e di 37 adenomi atipici. In un secondo tempo è stata eseguita mediante metodica NanoString la valutazione dell’espressione genica di 770 geni coinvolti nei processi di angiogenesi, di rimodellamento della matrice extracellulare, di transizione epiteliale-mesenchimale e di metastatizzazione in un gruppo selezionato di lesioni paratiroidee.
Istologicamente, come atteso, molte caratteristiche morfologiche sono condivise dagli adenomi atipici e dai carcinomi. L’indice proliferativo Ki-67 è risultato mediamente più elevato nei carcinomi rispetto agli adenomi atipici e la dimensione media è risultata maggiore nei carcinomi e negli adenomi atipici rispetto agli adenomi.
Dal punto di vista dell’espressione genica sembra sussista una più stretta somiglianza degli adenomi atipici con i carcinomi non metastatici rispetto agli adenomi.
In conclusione, possiamo dire che l’analisi morfologica da noi condotta conferma e arricchisce di ulteriori informazioni dati già noti, che permettono la diagnosi differenziale, seppur attualmente ancora difficoltosa, tra le neoplasie paratiroidee.
Dal punto di vista molecolare i nostri obiettivi futuri sono di approfondire lo studio dell’espressione genica all’interno dei gruppi di adenomi, adenomi atipici e dei carcinomi (metastatici e non).
File