ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11142018-095139


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PAJERO, MICHELE
URN
etd-11142018-095139
Title
L'emigrazione e gli italiani all'estero durante il primo conflitto mondiale
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
STUDI INTERNAZIONALI
Supervisors
relatore Dott.ssa Minuto, Emanuela
Parole chiave
  • emigrazione
  • grande guerra
  • italia
Data inizio appello
03/12/2018;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
03/12/2088
Riassunto analitico
Questo lavoro affronta il tema dell’emigrazione italiana nel primo conflitto mondiale (1914-1918), e in particolare le vicende dei connazionali rimpatriati per prendere le armi e delle loro famiglie. Si tratta di una questione per certi versi sottovalutata e in parte inesplorata, ma ricca di potenzialità per lo studio della storia del primo conflitto mondiale e delle vicende politiche e sociali del dopoguerra. Con riguardo al fenomeno migratorio e alle comunità italiane all’estero, ho preso in considerazione le percezioni e le scelte politiche, militari e propagandistiche proprie delle istituzioni del Regno; il dibattito pubblico sviluppatosi attorno al tema; i percorsi individuali e i comportamenti collettivi posti in essere da alcuni dei migranti e dei residenti all’estero coinvolti.
Lo studio analizza soprattutto le vicende che vanno dal 1914 al 1918, anche se per diverse ragioni non ho potuto non prendere in considerazione gli eventi precedenti e quelli immediatamente successivi al primo conflitto mondiale, visto che la guerra ha assunto il ruolo fondamentale di cerniera tra il periodo liberale e quello fascista, tra rotture e continuità.
Ho consultato fondi archivistici di diversa natura, cercando di tracciare un quadro che mostrasse assieme i punti di vista dell’opinione pubblica, la varietà delle scelte personali e il complesso delle politiche poste in essere rispetto al conflitto e all’emigrazione. Ho utilizzato fonti ministeriali e governative conservate presso l’Archivio Centrale dello Stato e l’Archivio Storico Diplomatico del Ministero degli affari Esteri, assieme ai resoconti delle sedute della Camera dei Deputati del Regno d’Italia e a pubblicazioni varie dell’epoca; ho anche esaminato le carte di famiglia di Romeo Benedetto “Benny” Moscardini, dall’archivio della Fondazione Paolo Cresci per la Storia dell’Emigrazione Italiana.
File