ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11102016-102519


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VATTIATA, ELEONORA
URN
etd-11102016-102519
Title
Indagine sierologica sulla diffusione di Leptospira spp. in suini allevati nel centro-nord Italia.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Supervisors
relatore Fratini, Filippo
correlatore Dott. Bertelloni, Fabrizio
controrelatore Prof. Cerri, Domenico
Parole chiave
  • MAT test
  • alimenti
  • allevamenti
  • Leptospira
  • sieri suini
Data inizio appello
16/12/2016;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
RIASSUNTO
Titolo della Tesi: Indagine sierologica sulla diffusione di Leptospira spp. in suini allevati nel Centro-Nord Italia.
Introduzione: La leptospirosi è una malattia che può essere considerata il prototipo delle zoonosi, con serbatoi nelle popolazioni animali ed il coinvolgimento dell'uomo in particolari circostanze. Si tratta di una malattia diffusa in tutto il mondo, in aree urbane come in aree rurali, in aree sviluppate come in aree in via di sviluppo, con l'unica eccezione delle regioni polari. Il suino riveste un ruolo chiave nell’epidemiologia di questa malattia in quanto è l’ospite serbatoio di alcune sierovarianti (Pomona, Tarassovi). In Italia, cosi come in Europa, sono diverse le segnalazioni di tale malattia nell’uomo, e in particolare in persone che lavorano, a vari livelli, a contatto con i suini.
Scopo della Tesi: Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare attraverso un'indagine sierologica la diffusione di Leptospira in allevamenti suini del Centro-Nord Italia, la distribuzione delle principali sierovarianti tipicamente associate al suino e l'eventuale differenza fra aree geografiche diverse (Regioni e Province).
Materiali e Metodi: Nelle prove sono stati impiegati sieri suini prelevati al macello al momento della iugulazione. Ogni siero è stato testato per quattro sierovarianti (Canicola, Pomona, Bratislava, Tarassovi), attraverso la tecnica del MAT TEST, ovvero della microagglutinazione in campo oscuro.
Risultati e Discussione: Le serovars maggiormente riscontrate risultano essere Pomona e Bratislava. I titoli anticorpali più elevati sono stati riscontrati per la sierovariante Bratislava (fino a 1:3200) e per sierovariante Pomona (1:1600).
È stato possibile evidenziare come la Toscana sembri essere la regione maggiormente interessata e con un'ampia ed uniforme diffusione sul territorio; mentre in altre regioni prese in considerazione, la malattia sembra localizzata in zone circoscritte. Dai risultati ottenuti è possibile affermare che tale patogeno è ancora largamente diffuso nell'allevamento suinicolo almeno per quanto riguarda il territorio da noi preso in considerazione. Da questo studio si può, quindi, dedurre l'importanza di continuare con assidui programmi di controllo e monitoraggio.




ABSTRACT
Thesis title: Serological survey on the prevalence of Leptospira spp. in pigs raised in Central and Northern Italy.
Introduction: Leptospirosis is a disease that can be considered a typical zoonoses, with reservoir in animal populations and the involvement of man in particular conditions. This disease is present throughout the world, in urban areas as in rural areas, in developed areas as in developing areas, with the only exception of the polar regions. The pig plays a key role in the epidemiology of leptospirosis because it is the reservoir host of some serovars (Pomona, Tarassovi). In Italy, as well as in Europe, there are several reports of this disease in humans, and in particular in people who work, at various levels, in contact with the pigs.
Aim: The aim of this study was to evaluate, through serological survey, the prevalence of Leptospira in pig livestock of Central and Northern Italy, the prevalence of main serovars, typically associated to pig and the difference between different geographic areas.
Materials and Methods: Suine serums has been collected at slaughterhouse and used for tests. Each serum has been tested with MAT TEST for Leptospira spp.; the four serovars more often diffused in pigs were used as antigens in serological tests (Canicola, Pomona, Bratislava, Tarassovi).
Results and Discussion: The most frequently observed serovars are Pomona and Bratislava. The highest antibody titers were observed for the serovars Bratislava (up to 1:3200) and for serovars Pomona (1:1600). It was possible to highlight how the Tuscany seems to be the most affected region, with a wide and uniform distribution on the territory; while in the other regions considered, the disease seems localized in some areas. By the results obtained, it can be said that Leptospira is still circulating in swine livestock of the geographical area examined. Our results highlight the importance surveillance and monitoring programs in the control of leptospirosis.
File