ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11092019-115257


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
PUCCINI LEONI, FEDERICO
URN
etd-11092019-115257
Title
Pancreatite acuta nel cane: ecografia addominale e lipasi pancreatica specifica a confronto
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Citi, Simonetta
correlatore Dott.ssa Gori, Eleonora
controrelatore Prof.ssa Marchetti, Veronica
Parole chiave
  • lipasi pancreatica specifica
  • ecografia addominale
  • dog
  • confronto
  • comparison
  • cane
  • acute pancreatitis
  • abdominal ultrasound
  • pancreatite acuta
  • specific pancreatic lipase
Data inizio appello
13/12/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
13/12/2089
Riassunto analitico
RIASSUNTO
La pancreatite acuta (PA) è un fenomeno infiammatorio generalmente sterile e a rapida insorgenza a carico del pancreas. La diagnosi viene comunemente formulata sulla base dei rilievi clinici, biochimici ed ecografici. Lo scopo del nostro studio è stato quello di valutare e monitorare le alterazioni ecografiche osservabili in cani con diagnosi clinica e biochimica (SNAP® cPL) di PA e valutare i risultati del test biochimico (SNAP® cPL) eseguito su cani con diagnosi clinica ed ecografica di PA. I cani arruolati nel presente studio sono stati suddivisi in due gruppi: il gruppo A, costituito da 40 individui, e il gruppo B, composto da 68 soggetti. Dall’analisi dei risultati è emerso che l’esame ecografico è stato in grado di individuare alterazioni pancreatiche suggestive di PA nel 70% dei soggetti con esito dello SNAP® cPL “anormale”, che il rilievo di segni ecografici altamente suggestivi di PA sembra aumentare con il trascorrere del tempo e infine che un primo esame ecografico nel quale non si osservano segni di PA non può escluderne la presenza. Allo stesso tempo abbiamo potuto osservare che l’esame ecografico è stato in grado di individuare alterazioni pancreatiche suggestive di PA nel 79,5% dei soggetti con esito dello SNAP® cPL “anormale”. Si conferma dunque il ruolo fondamentale dell’ecografia nella diagnosi ma anche nel monitoraggio della PA al fine di fornire informazioni sulla progressione della patologia e/o sull’efficacia della terapia instaurata.

ABSTRACT
Acute pancreatitis (AP) is an inflammatory phenomenon, usually sterile, with rapid onset, associated with the pancreas. The diagnosis is commonly formulated on the basis of clinical, biochemical e ultrasonographic signs. The purpose of our study is to evaluate and follow-up ultrasonographic changes observable in dogs with clinical and biochemical diagnosis of AP (SNAP® cPL) and evaluate the results of the biochemical test (SNAP® cPL) performed on dogs with clinical and ultrasonographic diagnosis of AP. The dogs enlisted in the present study were assigned into two groups: group A, formed by 40 individuals, and group B, consisting of 68 patients. The analysis of the results revealed that the ultrasonographic exam was able to identify pancreatic alterations suggestive of AP in 70% of the subjects with ‘abnormal’ SNAP® cPL, that the finding of ultrasonographic signs highly suggestive of AP seems to increase with the passing of time, and eventually that a first ultrasonographic examination, in which no sign of AP is to be observed, cannot completely rule it out. At the same time, we could observe that the ultrasonographic examination was able to identify pancreatic changes suggestive of AP in 79.5% of the patients with ‘abnormal’ SNAP® cPL. Therefore, we can confirm the fundamental role that ultrasonography plays in the diagnosis as well as in the follow-up of AP, in order to give information about the disease progression and/or the efficiency of the prescribed therapy.
File