ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11092015-125129


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PIZZOLINI, ALESSANDRA
URN
etd-11092015-125129
Title
L'ANATOCISMO BANCARIO: evoluzione del fenomeno e riflessi sul rapporto banca-cliente
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
BANCA, FINANZA AZIENDALE E MERCATI FINANZIARI
Supervisors
relatore Prof. Sodini, Mauro
Parole chiave
  • conto corrente
  • consulenza tecnica d'ufficio
  • tasso effettivo globale medio
  • interesse
  • usura
  • capitalizzazione trimestrale
Data inizio appello
01/12/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Con l’espressione anatocismo si descrive il fenomeno della progressiva capitalizzazione degli interessi maturati su una somma di denaro, quindi su un capitale, allo scopo di renderli a loro volta fruttiferi, quindi produttivi di interessi.
L’anatocismo è un meccanismo economico che deve necessariamente essere limitato, tramite la regolamentazione della sua natura, affinché non operi, nei rapporti di prestito ad interesse, come un moltiplicatore incontrollabile del debito (e quindi degli interessi), e così che non causi un eccessivo squilibrio delle prestazioni a discapito del debitore.
L’anatocismo è stato costantemente disciplinato in termini proibitivi o quantomeno attenuativi.
L’indagine intrapresa è volta pertanto ad individuare le reazioni legislative e le soluzioni giurisprudenziali che il diritto ha elaborato nei confronti dell’anatocismo, al fine di ricostruire la portata del divieto e rilevarne i problemi operativi e le linee di sviluppo.
File