logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-11052020-203544


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
SCAFFEI, ELENA
URN
etd-11052020-203544
Thesis title
Applicazione di una tecnica di Magnetic Resonance Fingerprinting al neuroimaging neonatale in sonno spontaneo: studio pilota
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
Supervisors
relatore Prof.ssa Battini, Roberta
correlatore Prof. Guzzetta, Andrea
Keywords
  • MRI
  • neuroimaging neonatale
  • sonno spontaneo
  • MRF
  • pretermine
  • neonato ad alto rischio
Graduation session start date
23/11/2020
Availability
Withheld
Release date
23/11/2090
Summary
L’imaging a Risonanza Magnetica (MRI) è ormai diventato un esame cardine nel percorso diagnostico del neonato pretermine e nato a termine asfittico, consentendo il riconoscimento tempestivo di quei soggetti ad alto rischio di sviluppare outcome neurologici negativi a lungo termine. Tuttavia, lo studio dell’encefalo del neonato pone alcune sfide tecniche peculiari rispetto all’ adulto, rendendo necessari protocolli dedicati dal punto di vista metodologico. Data la non trascurabile invasività di una sedazione farmacologica in questa fascia d’età, è senz’altro vantaggiosa la possibilità di eseguire l’esame precocemente in sonno spontaneo. La Magnetic Resonance Fingerprinting (MRF) è una recente e promettente tecnica di neuroimaging che offre la possibilità di acquisire in maniera simultanea e rapida mappe multiparametriche e quantitative. Si rendono pertanto necessari studi che validino la ripetibilità e la riproducibilità dei dati ottenuti con tecnica MRF rispetto ai protocolli tradizionali, nonché ne esplorino in dettaglio e in maniera esaustiva i potenziali benefici anche nello studio delle traiettorie tipiche e atipiche di neurosviluppo. Il presente studio si propone, quindi, di confrontare immagini ottenute con MRI convenzionale e tecnica MRF, in un campione di neonati, al fine di valutarne la fattibilità, la qualità e l'accuratezza diagnostica mediante sistemi di scoring quantitativi già validati in letteratura.
File