ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11052004-161224


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Mastroianni, Pierluca
URN
etd-11052004-161224
Title
Metodologie di misura della distanza geometrica per via ottica
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA ELETTRONICA
Commissione
relatore Prof. Bagnoli, Paolo Emilio
relatore Ing. Pieri, Francesco
Parole chiave
  • Phase shift
  • pulse delay
Data inizio appello
13/12/2004;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il seguente lavoro di tesi si propone di indagare un settore in enorme sviluppo negli ultimi decenni. Questo settore è quello che comprende gli strumenti elettronici di misura. <br>In particolare ci siamo occupati degli strumenti di natura elettro-ottica che vengono impiegati comunemente nelle misure di distanze geometriche lineari.<br>Abbiamo cercato di fare chiarezza, di mettere ordine in questo settore considerando il grande numero di strumenti in commercio e le sostanziali differenze dipendenti dalla gamma di misura di cui si occupano ( alcuni sostituiscono i calibri, altri misurano distanze interplanetarie ).<br>Lo scopo del nostro lavoro è stato quello di individuare le metodologie di funzionamento, analizzarle nel dettaglio, valutare, per ognuna, il tipo di misura a cui risultano adatte, le probabilità e l’entità dell’errore, i fattori limitanti, i problemi e come si affrontano. <br>Durante l’esposizione, abbiamo osservato alcuni tra gli strumenti più importanti e abbiamo spiegato come questi sfruttano una determinata metodologia e come, in pratica, funzionano. <br>Abbiamo individuato tre metodi principali che elenchiamo qui: il metodo del tempo di volo, la telemetria a modulazione di fascio e l’interferometria. L’ordine con cui sono elencati è quello che va dalla metodologia atta a misurare distanze maggiori a decrescere.<br>Nell’intero corso del lavoro non abbiamo perso di vista la storia di questi strumenti, evidenziando come e perché l’ottica si è imposta in questo settore.<br><br>
File